gio 11 AGOSTO 2022 ore 15.56
Home Economia Viaggio Fantastico nel Mondo dell’Arte. Arriva in Edicola “Artonauti”

Viaggio Fantastico nel Mondo dell’arte. Arriva in Edicola “Artonauti”, il Primo Album di Figurine Dedicato all’Arte

di Maria Teresa Luongo

Un’idea bellissima e semplice, così semplice che viene da chiedersi come mai nessuno ci abbia pensato prima. Arriva in edicola a partire dal 15 marzo 2019 “Artonauti”, il primo album di figurine dedicato all’arte, un progetto culturale di WizArt S.r.l. I. S. finanziato dalla Fondazione Cariplo.

Nato dall’esperienza professionale di Daniela Re, insegnante specializzata in riabilitazione e potenziamento cognitivo, il progetto vuole offrire ai bambini un’alternativa a giochi totalmente privi di valore educativo, sociale e creativo. Chi dice che l’arte non sia fatta per i bambini?

Risultati immagini per foto artonauti

È arrivato il momento di sfatare il mito: l’arte non è un arcano da decifrare, non è destinata ad essere apprezzata da una cerchia di eletti né tantomeno è preclusa ai bambini; non esiste un’età della coscienza a partire dalla quale è possibile accedere con consapevolezza alla bellezza artistica. La “Primavera” di Botticelli è meravigliosa allo sguardo di un eccelso professore, che ne saprà decifrare i personaggi e il simbolismo, ma ugualmente spettacolare risulterà allo sguardo di un bimbo.

“Molti sono purtroppo convinti che l’arte non sia alla portata dei bambini, che sia un argomento noioso, e che valga la pena rimandare alle scuole medie o superiori, quando i ragazzi sono più pronti per affrontare lunghe spiegazioni di storia dell’arte.

Per questi motivi ho deciso di dare vita ad Artonauti: un prodotto che avvicini i bambini all’Arte fin da piccoli, facendo leva sul meccanismo di apprendimento più naturale che esista: il gioco”, scrive Daniela Re.

Artonauti sarà il primo volume di una collana di album dedicati alle avventure fantastiche di una coppia di bambini, Ale e Morgana, e del loro cane Argo alla scoperta dei tesori dell’arte. Ogni album sarà dedicato ad un certo periodo storico, a temi specifici e a personaggi che hanno cambiato la storia dell’umanità.

Costo? Tre euro. E non c’è modo di spenderli meglio.

Napoli, 27 febbraio 2019

Similar articles