sab 16 NOVEMBRE 2019 ore 22.18
Home Riceviamo e pubblichiamo Procida, isola del Postino

Procida, isola del Postino
di Stefania Di Martino

Il Postino è stato l’ultimo film di Massimo Troisi, il quale morì pochi giorni dopo la fine delle riprese.

Ambientato durante gli anni ’50 su una piccola isola del Sud dove arriva il poeta cileno Pablo Neruda (interpretato da Philippe Noiret), in asilo politico, che durante il suo esilio riceve una innumerevole quantità di posta. Ragion per cui il direttore dell’ufficio postale dell’isola si vede costretto ad assumere un nuovo postino.

Qui entra in scena Mario Ruoppolo (interpretato da Massimo Troisi), un giovane isolano disoccupato e figlio di pescatori, che non vuol fare il pescatore.

Risultati immagini per foto procida e il postino

Aggiudicatosi il lavoro, il giovane postino ha il solo compito di consegnare la posta a Pablo Neruda e quindi si reca ogni giorno a casa del poeta.

Nasce così una bella amicizia: Mario è terribilmente affascinato dalle poesie del suo nuovo amico e pensa che proprio grazie all’aiuto della poesia può trovare le parole giuste per conquistare il cuore di Beatrice (interpretata da Maria Grazia Cucinotta), la donna di cui è perdutamente innamorato.

Ed è proprio grazie alla poesia che Mario conquista e sposa la ragazza tanto amata.

Durante il banchetto delle nozze dei due giovani isolani, il poeta riceve la notizia che può rientrare in Cile e quindi saluta Mario e gli promette che gli scriverà.

Il set del film è un piccolo porto nascosto nel paesino della Corricella, situato in un borgo di case colorate lontano dal caos, il borgo marinaro più antico di Procida.

Ed è proprio qui, tra il cigolio delle barche e tra le ammassate reti dei pescatori, che si trova la Locanda del Postino, il luogo dove nacque l’amore fra Mario Ruoppolo e Beatrice.

Nella Locanda del Postino vi è un’intera parete dedicata alla celebrazione del film dove è possibile ammirare immagini, citazioni e la borsa marrone utilizzata durante le riprese del celebre film da Massimo Troisi.

Gli altri luoghi del film sono la spiaggia del Pozzo Vecchio che in onore del film è stata ribattezzata “la spiaggia del Postino”, una delle più belle dell’isola e la chiesa della Madonna delle Grazie che è proprio il simbolo della Corricella.

Napoli, 22 agosto 2019