ven 24 NOVEMBRE 2017 ore 19.29
Home Sport Inter-Milan, derby storico.

Inter-Milan, derby storico
di Sibilio Francesco

La giornata appena trascorsa ha messo in mostra un derby della Madonnina che rimarrà nella storia, sia perché si è giocato alle 12,30, sia perché è stato il primo derby con entrambe le società rilevate da patron cinesi.

E in questo contesto, la partita sul campo è stata spettacolare, con un 2-2 raggiunto in extremis dal Milan, con l’Inter che già pregustava la vittoria e il sorpasso in classifica.

Andiamo con ordine e partiamo dal match, che ha visto una Inter devastante nei primi 45 minuti,con Icardi e Perisic che avevano indirizzato la partita in un senso ben preciso; il Milan, nonostante alcune ripartenze di Delofeau, pareva stordito e tramortito.

Questo filone si è visto anche nei primi venti minuti della ripresa, fino a quando Romagnoli, professione difensore, con una zampata ha riaperto la partita.

Da qui, il film della partita è cambiato radicalmente, con la squadra rossonera alla ricerca del pareggio e l’Inter a difendere il risultato. E proprio come nei migliori gialli, il finale risulta incredibile; sette minuti di recupero, ultima azione del Milan e goal in mischia di Zapata, altro difensore, il quale manda il Diavolo in Paradiso e porta l’Inter negli inferi.

Risultato importante per i rossoneri, i quali non perdono posizioni nella lotta europea, visto che la Lazio ha pareggiato a Genova in un clima infuocato, con i biancocelesti scatenati contro la direzione arbitrale, rea di non aver dato due rigori nettissimi.

E anche l’Atalanta non guadagna terreno, ma il pareggio ottenuto all’Olimpico è oro colato per gli orobici, i quali possono continuare a sognare l’Europa.

La Roma, accantonata l’idea del tricolore, deve stare attenta alla risalita del Napoli, che, vincendo contro l’Udinese, si è portata a -2 dalla squadra di Spalletti.

Le ultime partite saranno decisive.
Buon campionato a tutti!

Napoli, 27 aprile 2017

Similar articles
0 18

0 50