mer 18 OTTOBRE 2017 ore 03.00
Home Sport Inter, che crollo!

Inter, che crollo!
di Sibilio Francesco

Ad una settimana dal goal subito all’ultimo minuto da Zapata, l’Inter, in questo turno, è riuscita a fare addirittura di peggio, perdendo a Firenze contro la Fiorentina, in una partita terminata 5-4.

Gli uomini di Pioli, nel primo tempo, conducevano il match 2-1, grazie alle reti di Perisic e Icardi, i quali avevano ribaltato l’iniziale vantaggio di Vecino della Fiorentina.

Ma, come molto spesso sta accadendo ai neroazzurri, nella ripresa si è consumata una vera e propria “tragedia” calcistica: infatti, gli uomini di Pioli hanno subito quattro goal in quindici minuti, con Babacar in grande spolvero e autore di una doppietta. E in questo lasso temporale, c’è stato anche il rigore di Bernardeschi parato da Handanovic, qualcosa di incredibile.

L’unico nell’Inter che non molla mai, però, è il capitano Icardi, il quale, anche da solo, stava riuscendo nell’impresa di agguantare la Fiorentina, ma si è fermato ad una tripletta e ha fissato il risultato finale in 5-4. Una partita spettacolare.

Chi ha approfittato del passo falso dell’Inter sono state Lazio e Atalanta, le quali si trovano adesso con un piede e mezzo in Europa League.

I biancocelesti hanno avuto vita facile di un Palermo già spacciato, vincendo 6-2. Mattatori di giornata sono stati Immobile, a quota 20 goal , con una doppietta ma soprattutto Keita Balde, che con la sua tripletta in cinque minuti, entra nella storia della Serie A.

I bergamaschi, invece, hanno vinto soffrendo con un ottimo Bologna grazie alle rete di Caldara una partita che può risultare decisiva per l’ingresso degli uomini di Gasperini e Percassi in Europa, dopo più di 20 anni dall’ultima volta.

Chi non ne ha approfittato è stato il Milan, il quale, in casa con l’Empoli, ha buttato via una grossa occasione per staccare i cugini e la Fiorentina nella volata europea.

I rossoneri, infatti, hanno perso 1-2 gettando via numerose occasioni (vedi rigore sbagliato di Suso) e adesso si ritrovano a lottare per la sesta piazza non solo con l’Inter, ma anche con la Fiorentina, che vincendo, ha riagganciato il treno verso l’Europa.

Buon campionato a tutti!

Napoli, 2 maggio 2017

Similar articles
0 15

0 62