lun 24 SETTEMBRE 2018 ore 18.41
Home Sport Il Basket AICS di scena, domenica scorsa, sul parquet del Palazzetto di...

Il Basket AICS di scena domenica scorsa sul parquet del Palazzetto di Casapulla.
Nuova” Aics Basket: 68 ,“Vecchia” Aics Basket : 62.

di Gabriella Montanaro

Domenica pomeriggio 7 gennaio, davanti ad un pubblico di simpatizzanti ed appassionati, si è giocato il derby casertano tra la ”nuova” Aics Basket Caserta e quella che può definirsi, praticamente, la “vecchia” squadra dell’associazione di viale Ruggiero. Tra gli avversari si è notata la presenza di ben 5/6 giocatori che, fino a giugno scorso, giocavano con i colori bianconeri. Questo un po’ per scelta personale di qualcuno e un po’ per il programma di rinnovamento voluto dal Presidente d’intesa con lo staff tecnico. Bellissimo l’abbraccio con il play avversario. È sembrato strano vederlo indossare la canotta di un’altra società. Grazie “Peter”. Tornando alla partita e alla cronaca che ha caratterizzato la grande serata di basket, c’è da dire che la “nuova” Aics Basket ha giocato in modo perfetto. Grande organizzazione di gioco, difesa attenta, veloci ripartenze con gli esterni, buona percentuale realizzativa. Ottimo quindi l’approccio alla gara della squadra guidata da coach Michele Sagnella e dal suo assistente Dino Imperlini. Infatti, sin dalle prime battute ha condotto la gara. Solo nel corso del secondo quarto, per qualche minuto, è stata raggiunta e superata. Si sa che il momento di calo improvvisamente si impossessa della mente. Serve anche per ricaricare le pile per il rush finale.

Importante riprendersi subito, cosi come ha fatto l’Aics portandosi addirittura in vantaggio di più 11. Capolavoro tattico in occasione di un timido tentativo di zona degli avversari: sono bastate due bombe da tre fulminee, a sconsigliare il prosieguo. Il Rooster Aics, composto da ben 10 atleti giovanissimi arrivati quest’anno, accuratamente scelti, sta man mano assimilando gli schemi che rispecchiano l’idea di gioco dell’allenatore. Sono cresciuti tanto e domenica, come già in altre partite, hanno dato prova di quanto appreso.

Bravi tutti a partire dalla ciliegina sulla torta: Alessandro Santoro, che lo ricordiamo tra le fila della Juvecaserta in A1. La sua presenza è fondamentale per la società e per la fiducia di questi ragazzi vogliosi di emulare la sua sopraffina tecnica. Tanti i bravi giovani arrivati a settembre: Avizzano, Giustiniani, Lamberti Mastropietro, Ruggiero, Palmieri, Petrillo, Piombino, Verdicchio.

E poi le certezze: il capitano Landolfi, Cappiello, Del Gaudio, Gnarra, Leone, Posillipo, Giovanni e Pasquale Sagnella. La partita si è giocata con tanto agonismo e continui capovolgimenti di fronte. Grande difesa dei lunghi Avizzano, Del Gaudio e Lamberti.

Ottima la scelta del coach che ha alternato il play, senza dar mai punti di riferimento, tra Mastropietro, Ruggiero, Santoro e G. Sagnella. Michele, il coach, è innovativo.

Nei criteri moderni di gioco della pallacanestro, nel suo credo, il giocatore deve saper interpretare più ruoli all’occorrenza uscendo anche fuori dai classici schemi di base.

Gli esterni Mastropietro, Santoro e G. Sagnella, coadiuvati da Giustiniani, Ruggiero e Verdicchio, hanno letteralmente dominato il gioco, saltando l’uomo e andando a canestro con tiri da tre e in penetrazione, rispolverando con dolcezza il famoso terzo tempo.

Sotto le plance padrone assoluto il poderoso Paolo Avizzano il cui bottino è stato di 18 punti.

Dominanti a rimbalzo Lamberti e Del Gaudio, quest’ultimo autore di una partita sontuosa.

Insomma partita senza storia, certamente combattuta, mai messa in discussione.

Forse la “vecchia guardia” dell’Aics Basket, si è trovata spiazzata da tanta bellezza e da un gruppo unito e voglioso di far bene, magari qualcuno ha pensato di cercar fortune altrove, quando la fortuna vera è e resterà sempre indossare i colori di una maglia che ha storia, valori, fatta di persone capaci e soprattutto vere, come quelle che circondano la famiglia Aics.

Il tempo è il vero giudice e domenica ha sancito un chiaro verdetto: il dominio della “nuova” Aics Basket Caserta.

Questo il risultato finale: “Nuova” Aics Basket : 68 ,“Vecchia” Aics Basket : 62.

Caserta, 12 gennaio 2018

Similar articles