gio 18 LUGLIO 2019 ore 00.15
Home Riceviamo e pubblichiamo Grazie Mamma, Grazie Nonna.

Grazie Mamma, grazie Nonna.

di Raffaele Russo

Passato l’8 marzo, consentitemi di fare gli auguri ad una donna importantissima nella mia vita, una donna che ha vissuto e vive la sua vita ad aiutare e crescere i suoi figli nel miglior modo possibile, educandoli nel rispetto delle regole e nella semplicità, una donna che è sempre presente per tutti con i suoi consigli utili e mai fuori luogo, con le sue fragilità, con i suoi timori, ma, forte come un Leone, capace di affrontare chiunque si contrappone ai suoi obiettivi, e che vive ancora oggi per dare il suo contributo, con i suoi 80 anni festeggiati il 20 agosto scorso, e, dove i suoi nipoti hanno scritto le lettere che di seguito leggerete. La donna in questione è mia madre: Grazie Mamma grazie per la tua presenza grazie per tutto quello che hai fatto e continui a fare per tutti noi.

Cara nonna Maria, ti scrivo questa lettera solo così posso esprimermi meglio, tu oggi compi 80 anni.
Nella tua vita ne ha passate tante, di belle e di brutte. A soli 36 anni sei rimasta vedova con 5 figli. Sei una donna eccezionale, tenace, forte e coraggiosa, ma qualche volta sei crollata e ti sei rialzata sempre più forte di prima.
Hai sofferto tanto per la perdita del nonno Giovanni, che ti amava tanto ma il Signore in ricompensa ti ha dato cinque figli d’oro come tu dici. Oggi sono tutti e cinque bravi professionisti, ed hai insegnato  loro ad avere sempre: dignità, rispetto, educazione e di aiutare i più deboli.
Anche a noi nipoti hai insegnato ad essere umili, rispettosi, forti e a chiedere scusa facendo un passo indietro se uno aveva sbagliato.
Nonna ti vogliamo tanto bene e ti voglio ringraziare a nome di tutti, per quante cose importanti hai fatto nella tua vita.
Sei sempre disponibile e la tua casa è aperta a tutti con una cucina sempre pronta a soddisfare le nostre richieste.
Cara nonna non mi stancherò mai di dirti che ti voglio tanto, ma tanto bene .
Questa è una storia vera che ci si potrebbe scrivere in un libro. Ti auguro tanti altri anni di salute e serenità. Dio ti benedica e ci benedica anche a noi tutti.

La tua nipote Maria Vittoria

Nonna sono proprio io, la nipote più piccola che ti scrive questa lettera. Quanti ricordi belli ho di te, sono tutti impressi nella mia mente e te li voglio ricordare:
- Quando andavamo al cimitero a trovare il nonno Giovanni
- Tutte le volte che ho fatto la spesa insieme a te
- I tuoi proverbi e le tue storielle indimenticabili (monaci grassi senza pensieri)
- Le volte che mi hai accompagnato a scuola oppure presa all’uscita della scuola
- Quando cucinavi tutto quello che io desideravo, iniziando dalla colazione
- Quando mi aiutavi a fare la doccia quando ero ancora piccola, soprattutto il primo anno che siamo stati insieme
- Tutte le volte che ti ho messo lo smalto ai piedi facendoti anche il pedicure
- I programmi televisivi visti insieme (detto fatto e l’eredità)
- Le volte che dormivamo insieme, mettendo il cuscino in mezzo al letto e ci davamo la mano
- Tutte le sere che pregavamo nel letto prima di andare a dormire
Nonna quante volte abbiamo riso e pianto insieme poiché mia mamma era lontano per lavoro. Io sono contenta che sei arrivata al traguardo degli 80 anni e hai visto tante cose belle (figli e nipoti sani e professionisti). Ti saluto e ti abbraccio forte forte, la tua nipotina più piccola Angela che non si dimenticherà mai quello che tu hai fatto per me.

Tua nipote Angela

“Casa pulita è sempre gradita, casa ordinata è sempre onorata”
“Mazze e panell fann e figli belli”
“Chi ti vo’ chiu ben e mamm ti inganna”
“Mentre la nave cammina la fava si cuoce”
“Fatt o liett non sai che t’ aspett, scupat a casnun sai chi ci tras”
Quante volte abbiamo sentito questi proverbi, cara nonna; quante volte la tua saggezza ha fatto capolino nelle nostre menti, quante volte ci hai raccomandato di fare tesoro dei tuoi suggerimenti.
Cara nonna, in questo giorno del tuo 80 ‘ compleanno ,vogliamo dirti alcune cose che probabilmente nel tuo cuore conosci bene ma che non diciamo spesso ……
Sei una nonna ammirevole e di esempio per tutti noi, per tutta la nostra grande famiglia; una donna esemplare e sicuramente unica per tutto cio’ che hai fatto.
Ci sei sempre per tutti, la tua casa è il porto di approdo dei tuoi figli e di tutti i nipoti e non solo…..
La tua disponibilità, la tua mentalità moderna e aperta, la tua fierezza e forza leonina ha fatto di te una donna speciale, una mamma protettrice, disponibile sempre, a tutte le ore e in tutti i momenti…….
Non riesco a trasmetterti a voce l’ importanza della tua figura nella mia vita e nella nostra casa,insomma la persona eccezionale che sei per noi. E’ vero non siamo quotidianamente presenti fisicamente, ma sappi che tu sei sempre presente nei nostri discorsi e nei nostri giorni.
Sei il nostro esempio di vita soprattutto per lo spirito di sacrificio avuto in tutti questi anni, per la tua dignità nelle sofferenze taciute, per il tuo senso di onesta’ e giustizia,per il tuo attaccamento a Dio e alla fede.
Nonna cara, passano gli anni ma io ti vedo sempre bella, affascinante; sei vanitosa, orgogliosa ,fiera dei tuoi figli,ma sappi che io sono ,anzi, noi tutti siamo orgogliosi, fortunati di avere una nonna come te. Come dici sempre tu “ Il Signore chiude una porta ma apre un portone…….. i tuoi figli hanno perso il padre, il nostro nonno Giovanni, ma hanno avuto una donna straordinaria come te che li ha guidati ,supportati, incoraggiati, stimolati a dare il meglio di se stessi….le cose vanno nel verso giusto quando c’e’ sempre l’ occhio attento e vigile di una mamma speciale.
Ti auguro di vivere a lungo, di vivere gioie continue e belle emozioni, di essere sempre il punto di riferimento la bussola, il faro che illumina le nostre vite, perche’ noi abbiamo bisogno ancora di te, cara nonna.
Lunga vita alla nonna Maria ! Ti voglio , anzi ,ti vogliamo bene ! Augurissimi nonna, buon compleanno!

I tuoi nipoti Gennaro, Martina e Chiara