gio 15 NOVEMBRE 2018 ore 14.08
Home Politica Da MicroMega: Flores d’Arcais “Abominevole l’intesa con la Lega. Il M5S ne...

Flores d’Arcais: “Abominevole l’intesa con la Lega. Il M5S ne uscirà con le ossa rotte”

intervista a Paolo Flores d’Arcais di Andrea Carugati, da La Stampa, 11 maggio 2018

Paolo Flores d’Arcais, direttore di MicroMega. Come giudica il nascente governo M5S-Lega?

«Per quello che se ne può giudicare allo stato attuale è abbastanza abominevole».

Sarà il governo più a destra dell’Italia repubblicana?

«Salvini rappresenta in Italia il lepenismo, cioè il fascismo postmoderno. Questo basterebbe. Ma in più c’è il fatto che tratta con Di Maio anche a nome di Berlusconi, mentre milioni di elettori hanno votato M5S per chiudere un quarto di secolo di egemonia di Berlusconi sulla vita pubblica, esercitata dal governo e dall’opposizione attraverso la legittimazione del conflitto di interessi e leggi che hanno reso più difficile la lotta alla mafia e alla corruzione. Come può dunque un governo siffatto rispondere alle motivazioni che hanno spinto gli elettori a votare M5S?».

Il Movimento sostiene che nel contratto di governo ci sarà anche la voce conflitto d’interessi. Si fida?

(ride con difficoltà a frenarsi)

Pensa che questo esecutivo aiuterà le fasce più deboli?

«Salvini vuole la flat tax, che è incostituzionale e regalerà altri soldi ai ricchi. Che altro c’è da aggiungere? In più ci sarà l’opposizione benevola di Berlusconi!».

Crede che i 5 Stelle usciranno con le ossa rotte da questa avventura?

«Penso proprio di sì».

Questo esito è responsabilità del Pd renziano?

«Hanno fatto di tutto per arrivarci e l’hanno pure dichiarato. Si illudono che l’inevitabile malgoverno che tradirà le aspettative degli elettori del Movimento offrirà una rivincita a Renzi. Si può solo dire “Quos vult Iupiter perdere dementat prius”(A quelli che vuole rovinare, Giove toglie prima la ragione, ndr)».

Un’esperienza di governo negativa Di Maio-Salvini non potrebbe riportare voti al Pd?

«Gli umori degli elettori oggi sono molto volatili e imprevedibili. Ma la credibilità dell’entourage di Renzi e dei suoi finti oppositori dentro il Pd è al livello delle suole delle scarpe».

Prevede una reazione della base grillina contro Salvini?

«Non mi aspetto nulla. Spero che prima o poi ci sia un risveglio della società civile, a partire dalla generazione dei ventenni e dei trentenni. Per quanto possiamo contare, con MicroMega continueremo a fare il possibile perché questo accada…».

(11 maggio 2018)