gio 22 FEBBRAIO 2024 ore 15.24
Home Politica Elly Schlein Segretaria Nazionale del PD

Elly Schlein Segretaria Nazionale del PD
di Tina Pollice

Congratulazioni alla nuova segretaria nazionale del PD Elly Schlein.

Ancora una volta e contrariamente a tutti i pronostici un’affluenza “alta”, dato il periodaccio che viviamo, per l’elezione, attraverso le primarie, del segretario nazionale PD.

Alla fine, due i contendenti: Stefano Bonaccini governatore dell’Emilia Romagna e l’europarlamentare Elly Schlein.

Le aspettative di una sinistra troppo frammentata, al punto da indurre i propri elettori a disertare le urne alle passate politiche, sono alte.

Timori nella destra di avere una opposizione, che ci auguriamo sia vera spina nel fianco, compatta e ricompattata.

Cosa chiede il popolo delle primarie? Una visione chiara e onesta di dove e cosa possa essere il nostro Paese, il Ripristino, il Rispetto oltre che l’Attuazione della nostra Costituzione, il NO all’invio delle armi in Ucraina, la giusta applicazione e gestione della transizione ecologica priva di bugie e mistificazioni perché non c’è più tempo.

Elena Ethel Schlein nasce il 4 maggio 1985 a Sorengo, un piccolo villaggio svizzero situato a ovest di Lugano, nel Canton Ticino. Suo padre è Melvin Schlein, un politologo e accademico statunitense di origine ebraica aschenazita: gli avi paterni di Elly Schlein erano infatti originari di Żółkiew, un villaggio vicino a Leopoli, allora parte dell’Impero austro-ungarico e oggi situato in Ucraina. All’epoca della sua nascita, il padre è professore emerito di scienza della politica e storia presso la Franklin University di Lugano. La madre è l’italiana Maria Paola Viviani, professoressa ordinaria di diritto pubblico comparato presso la facoltà di giurisprudenza dell’Università degli Studi dell’Insubria. È nipote dell’avvocato antifascista Agostino Viviani, che fu senatore del Partito Socialista Italiano e presidente della Commissione Giustizia del Senato e, dal 1994 al 1998, membro laico del Consiglio superiore della magistratura (CSM) in quota Forza Italia, mentre suo fratello è il matematico Benjamin Schlein e sua sorella Susanna Schlein è primo consigliere diplomatico all’Ambasciata italiana ad Atene ed ex-capo della cancelleria consolare dell’ambasciata italiana a Tirana.

Ora, conosciamo bene tutti coloro che hanno sostenuto la neo eletta segretario del PD e che con molta probabilità son là già pronti a far pressioni, ma confido e in un loro passo indietro e nelle capacità di una 37enne di saper scindere e distinguere sul da farsi. Fiduciosa ottimista? Ebbene sì.

Napoli, 27 febbraio 2023

Similar articles