dome 27 MAGGIO 2018 ore 22.29
Home Riceviamo e pubblichiamo Canile Municipale: ripartono i lavori.

Canile Municipale: ripartono i lavori.

Ripartono i lavori per la costruzione del canile municipale di Napoli, una struttura all’avanguardia voluta con forza dal consigliere comunale Carmine Attanasio che nel 1997, quand’era delegato per le politiche animaliste per conto dell’ex sindaco Antonio Bassolino, assieme a decine di associazioni animaliste, in un anno d’intensissimo lavoro, individuò l’area dove sorgerà il canile e diede l’avvio a tutte le pratiche e ai finanziamenti per la realizzazione dell’opera. Dispiace, afferma in una nota il consigliere Carmine Attanasio, che solo stamani, e dalla stampa, sia venuto a conoscenza che era stato risolto il contenzioso con la ditta che iniziò i lavori nel 2003 e che attraverso una transazione sarà possibile riprendere i lavori. E’ assurdo che le numerose associazioni ambientaliste i consiglieri comunali, i componenti della commissione ambiente e lo stesso presidente, non siano stati coinvolti e nemmeno informati di questa presentazione di stamani. Ormai questo Sindaco si comporta come un Monarca assoluto, continua Attanasio, ed ogni occasione è buona per sottrarsi al confronto e al controllo del consesso democratico costituito dal Consiglio Comunale che è l’anello di congiunzione elettivo tra il territorio e chi decide. In questo progetto, da una prima disamina, manca il doppio filare di alberi che all’epoca era ritenuto essenziale per attutire l’abbaiare dei cani soprattutto nelle ore notturne, un motivo di preoccupazione non tenuto in debito conto nonostante le numerose proteste ed osservazioni che negli anni 90 venivano dai residenti confinanti con il canile. E’ l’ennesima opera avviata nella Consiliatura di Bassolino, conclude Attanasio, che questa Amministrazione raccoglie senza merito alcuno e cerca di spendersi, con grande enfasi, in campagna elettorale.

Napoli, 25 febbraio 2016