sab 25 GIUGNO 2022 ore 20.22
Home news europee e ambiente Biagio Izzo e l’Incubo delle Tasse in scena al Teatro Acacia di...

Biagio Izzo e l’Incubo delle Tasse in scena al Teatro Acacia di Napoli
di Domenico De Gregorio

Con lo spettacolo “Tartassati delle tasse” scritta e diretta da Eduardo Tartaglia, che vede protagonista Biagio Izzo, chiude in bellezza la stagione del teatro Acacia di Napoli.

Lo spettacolo è un condensato di comicità e leggerezza, ma non solo, infatti forte è il messaggio alla legalità ed alla onestà in contrapposizione spesso con le difficoltà della vita che mettono a dura prova il genere umano.

La commedia in due atti, regala sicuramente ore di piacevole divertimento, Biagio Izzo nel ruolo di protagonista, Innocenzo Patanaro, mantiene la scena fino alla fine con le sue battute ed il suo recitato veloce, pieno di citazioni umoristiche che da un lato strizzano l’occhio ai grandi classici della comicità, da Totò ad Aldo Fabrizi, e dall’alto al teatro di Eduardo De Filippo. Ad affiancarlo sul palco Mario Porfito, nei panni di un severo ed integerrimo Maresciallo della Guardia di Finanza che si prodiga nell’ inculcare il valore della legalità scontrandosi con la mentalità semplice e di scarsa cultura scolastica del suo subalterno, Roberto Giordano, ed il tartassato di turno.

Tutti i personaggi che ruotano intorno ai due protagonisti alimentano il fuoco della risata, Arduino Speranza, nei panni dello chaf giapponese con contaminazione partenopea, pone su un piatto d’argento i ganci giusti per battute esilaranti, amplificate dalla forte caratterizzazione del suo personaggio.

Stefania De Francesco ed Adele Vitale, moglie del Maresciallo la prima e figlia di Innocenzo Patanaro la seconda, completano il quadro della risata, interpretando due ruoli femminili che cercano in tutti i modi di aprire le menti dei propri uomini.

Lo spettacolo corre veloce, battuta dopo battuta si va verso l’epilogo finale dove tutti gli equivoci ed incomprensioni, come giusto che sia, si chiariscono nel segno della giustizia e della legalità.

Napoli, 22 aprile 2022