mer 21 AGOSTO 2019 ore 10.10
Home Cultura 795 anni di storia e non sentirli, aperta verso il futuro e...

795 anni di storia e non sentirli, aperta verso il futuro e le nuove tecnologie

di Martina Tafuro

La Federico II compie 795 anni!

Per festeggiare quest’avvenimento si svolgerà, venerdì 7 giugno, la quinta edizione di Buon Compleanno Federico II.

Il Rettore Gaetano Manfredi  ha detto:”… l’evento che festeggia i 795 anni dalla fondazione dell’Ateneo e parte un grande rush finale verso il traguardo degli 800 anni. Una giornata piena di iniziative, che parte dai giovani e festeggia i nostri migliori laureati e i ragazzi che hanno vinto premi importanti in giro per il mondo quindi una grande testimonianza della vitalità dell’Ateneo che proprio partendo dai giovani valorizza quelle che sono le sue competenze e il suo grande passato. Una grande università deve necessariamente partire dalle sue risorse migliori e proprio quest’anno noi avremmo 200 nuovi concorsi per ricercatori e questo è proprio un modo per festeggiare al meglio il passato ma soprattutto il futuro della Federico II”.

Al centro della giornata ci saranno le premiazioni degli studenti meritevoli, nonché dei laureati illustri protagonisti nei più svariati ambiti della vita.

Tra le premiazioni degli studenti meritevoli vi è:

enzaEnza Napolitano, che ha conseguito la Laurea in Biotecnologie mediche nel 2017 presso la Facoltà di Biotecnologie della Federico II .

Perché hai scelto il corso di Biotecnologie?
Lo studio e l’approfondimento dei lati oscuri e non ancora compresi della biologia, mi ha sempre affascinata. Nel contempo cercavo un approccio pratico, che mi permettesse di sperimentare. Il corso in biotecnologie è un ottimo connubio tra queste due esigenze, permette di approfondire lo studio sui sistemi biologici affiancato da tanta pratica in laboratorio.

Perché è importante investire in formazione universitaria?
Ampliare la cultura, approfondire i propri interessi e creare le basi per fare il lavoro che più ti piace sono motivazioni fondamentali e vitali per la mia vita

Cosa consiglieresti a chi volesse scegliere il tuo corso di studi?
Siate sempre curiosi e interessati ad approfondire.
Il campo di indagine della nostra disciplina è in continua evoluzione, ogni giorno ci sono nuovi studi e nuove scoperte. Oltre a ciò è importante essere creativi e intraprendenti, bisogna essere sempre molto interessati e attenti a progetti e idee nuove. E’ straordinariamente appagante lavorare in prima persona per realizzarli!

Inoltre, si svolgerà un’altra iniziativa significativa in corso che è il recupero e la valorizzazione di un tratto di “murazione”,  lasciato a vista in uno dei cortili della sede centrale dell’Ateneo, fra lo scalone della Minerva e il muro dell’antico complesso del Gesù vecchio, testimonianza dei resti della fortificazione di età greca che, per la loro rilevanza scientifica, doveva servire come caposaldo della topografia di Napoli greca. Sul recupero delle mura greche verrà allestita una mostra nell’atrio della sede centrale della Federico II.

Altra premiazione che si terrà il 7 giugno riguarda il Contest fotografico promosso dal Comitato Unico di Garanzia – Cug Unina II Edizione, che aveva per tema: “Ambiente. Ambienti. I luoghi dell’esperienza universitaria” al quale hanno partecipato gratuitamente, con foto a colori o in bianco e nero, originali e inedite tutti coloro che appartengano alla comunità universitaria federiciana in qualità di studenti, docenti, ricercatori e personale tecnico – amministrativo. Hanno partecipato al concorso anche alcuni studenti del Polo Universitario Penitenziario regionale per i detenuti della Campania, inaugurato a giugno 2018.

La giornata di eventi si concluderà nel Cortile delle Statue - via Paladino, 39 – con il concerto di presentazione, ad ingresso libero, dell’ultimo disco di Enzo Gragnaniello, dal titolo: “Lo chiamavano vient’ ‘e terra”, fino ad esaurimento posti, apertura dei cancelli prevista alle 19.30.

Tra le attività e le iniziative del programma F2 Cultura, è stato menzionato anche l’ampliamento della sede del Museo di Antropologia del Centro Musei delle Scienze Naturali e Fisiche, a 20 anni dall’inaugurazione dell’attuale sede, che consentirà di ampliare l’attuale allestimento con l’esposizione di ulteriori Collezioni del ricco patrimonio del Museo sinora conservate nei depositi.

Nell’ambito delle ulteriori attività del Centro Musei delle Scienze Naturali e Fisiche dell’Ateneo, sono iniziate le attività di valutazione per l’allestimento di Museo di Chimica, di concerto con il Dipartimento di Chimica.

Il programma è disponibile sul sito dell’ateneo.

 Buon Compleanno Federico II 1224/2019
Settecentonovantacinque anni di Saperi
Programma [venerdì 7 giugno 2019]

ore 14.30
Premio Comitato Unico di Garanzia

Contest fotografico “Ambiente. Ambienti. I luoghi dell’esperienza universitaria”
Aula Pessina
Corso Umberto I, 40 (Napoli)

ore 15.00
Premio “Buon Compleanno Federico II” agli studenti meritevoli
Aula Pessina
Corso Umberto I, 40 (Napoli)

ore 16.30
Premiazione Laureati Illustri
Aula Magna Storica
Corso Umberto I, 40 (Napoli)

ore 18.30
Intervento musicale del Coro Polifonico Universitario Federico II
Scalone della Minerva
Corso Umberto I, 40 – Via Mezzocannone, 2 (Napoli)

ore 20.00
“Passeggiando per la Federico II”
Lettura brani dal volume
Cortile delle Statue
Corso Umberto I, 40 – Via Mezzocannone, 8 – Via Paladino, 39 (Napoli)

Saluti istituzionali

ore 20.30
Enzo Gragnaniello in concerto
Presentazione dell’album “Lo chiamavano vient’ ‘e terra”
Supporter: Lorenzo Girotti
Cortile delle Statue
Corso Umberto I, 40 – Via Mezzocannone, 8 – Via Paladino, 39 (Napoli)

scarica il programma

Napoli, 5 giugno 2019

 

Similar articles