lun 19 FEBBRAIO 2018 ore 21.02
Home Tecnologia Tutti in piazza per il Carnevale

Tutti in piazza per il Carnevale

di Mario Mormile

Anche quest’anno immancabile come sempre è il carnevale a Bologna, lanciato ieri dal celebre dottor Balanzone interpretato da Alessanro Mandrioli che in Piazza Maggiore davanti le scale di San Petronio ha tenuto il suo proverbiale discorso annuale, arringando una festante folla di bambini tutti in maschera, per quello che ormai da 66 anni è un appuntamento storico.

Il discorso, condito di sagace ironia, è stato anche l’occasione per parlare di attualità e lanciare delle frecciatine al sindaco che non partecipa ormai dal lontano 2004 e per allarmare i più giovani dai pericoli e le insidie che nascondono i telefoni cellulari e della crescente violenza che si vede nelle strade. La cerimonia è stata accompagnata dall’arrivo dei classici carri e dagli sbandieratori petroniani che hanno contribuito allo spettacolo e alla presenza di alcune autorità tra cui il vicario generale Stefano Ottani.

Il Carnevale dei Bambini è solo uno dei tanti eventi che attendono i bolognesi, infatti nei prossimi giorni partiranno in tutta la provincia sagre, feste, sfilate e mercati di ogni genere che avranno l’occasione per divertirsi e festeggiare.
Protagonisti assoluti sono i piatti e le pietanze tipiche del periodo a cominciare dalle “sfrappole” ovvero le chiacchiere locali presenti in ogni festa per passare alle passeggiate enogastronomiche in tutta la provincia; in particolare si segnala “De Gustibus” nei pressi della bellissima Monteveglio.

Per gli amanti dei piatti tradizionali, a Borgo Tossignano e ad Imola ci sarà “La Festa della Polenta e Sagra dei Maccheroni”. Ogni domenica invece saranno le cantine della provincia ad essere protagoniste con degustazioni. Ma anche i numerosissimi mercati contadini presenti a Bologna quasi tutti i giorni e a turno nei paesi della provincia, dispenseranno ogni genere di prodotto tipico e daranno la possibilità di gustare cibi locali direttamente dalle mani dei produttori.

Per tutto il mese poi ci saranno feste in maschera dedicate a tutte le età e per tutti i gusti, si segnalano alcuni dei carnevali più storici come quello di Vergato e di San Giovanni in Persiceto oppure il Carnevale dei Fantaveicoli di Imola e il Carnevale Montanaro di Camugnano, arricchiti di sfilate e spettacoli.
Ma il più celebre di tutti sarà senza dubbio il Carnevale di Cento, che ha origini molto antiche, già nel ’600 abbiamo tracce di questa manifestazione che ancora oggi non smette di essere una grande attrazione per tanti turisti da tutta Italia.

Bologna, 12 febbraio 2018