sab 28 MAGGIO 2022 ore 11.02
Home Sport Totti, ancora tu

Totti, ancora tu

di Sibilio Francesco

La terza giornata di campionato va in archivio con temi che ai più possono sembrare ripetitivi, ma che lasciano sempre qualche spunto nuovo di riflessione.

Partiamo dalla Juventus, che in una mezz’ora abbondante si libera della pratica Sassuolo e può pensare al debutto di Champions; prova di forza assoluta della squadra di Allegri, trascinata da un Higuain superstar e da Miralem Pjanic, al debutto allo Juventus Stadium.

Il Sassuolo, soprattutto nella ripresa, ha provato a reagire e per poco non è riuscito a riaprire un discorso che sembrava, al termine dei primi 45 minuti, morto e sepolto.

Ottima la prova di Ricci, il quale, appena entrato, ha fatto subito delle giocate di alta classe, nonostante la sua giovane età: se continua così, lo attenderà sicuramente una carriera folgorante.

Se la Juve non accenna ad arrestare la sua corsa, dietro Napoli e Roma cercano di non perdere la scia e si mantengono sempre a meno 2.

La squadra partenopea, nel posticipo serale, ha archiviato la pratica Palermo con un secco 0-3; da sottolineare le prestazioni del capitano Hamsik e di Callejon, autore di una doppietta.

Autentica sorpresa è stata anche la formazione iniziale messa in campo da mister Sarri, il quale, archiviando i “titolarissimi”, ha optato per un ampio turnover, inserendo Maggio, Zielinski e Insigne; ci sono sette partite in 23 giorni e dosare le forze risulta fondamentale.

Partita spettacolare, invece, si è vista all’Olimpico di Roma, con un primo tempo di chiara predominanza della Samp, trascinata dal fenomeno Muriel e Quagliarella e un secondo tempo a forti tinte giallorosse, grazie al quarantenne Francesco Totti.

Infatti è proprio il capitano a guidare la rimonta della sua squadra, fornendo un assist geniale a Dzeko e siglando il goal decisivo su rigore del 3-2; aggettivi ormai non esistono più per descrivere le sue giocate. Non ci resta che augurargli una lunga vita calcistica, perché per gli amanti di questo sport, vedere Totti in campo è sempre uno spettacolo unico.

Questa giornata di campionato ci ha fatto vedere la prima vittoria dell’Inter targata De Boer, grazie a bomber Icardi, che da solo ribalta il punteggio in quel di Pescara, contro l’ottima compagine di Massimo Oddo; e ci ha fatto vedere la seconda sconfitta consecutiva del Milan, in casa contro l’Udinese, con la squadra rossonera che ha mostrato difficoltà anche sul piano del gioco, cosa che ha fatto infuriare mister Montella.

Si attende un pronto riscatto contro la Samp venerdì prossimo.

Buon campionato a tutti.

19 settembre 2016