lun 21 AGOSTO 2017 ore 14.38
Home Economia Relazione Annuale Bankitalia: per Sergio Zoncada, AD di CO.MO.I. Group, “Fondamentale per...

La Relazione Annuale di Bankitalia: Sergio Zoncada, AD di CO.MO.I. Group

“Fondamentale per la crescita
rafforzare il sostegno all’export italiano”

“Per ritrovare un sentiero di crescita economica stabile ed elevata, come auspicato dal Governatore di Bankitalia, occorre potenziare le iniziative a sostegno del nostro export, che è l’asse portante della capacità espansiva delle PMI italiane”. Lo ha affermato a margine della Relazione Annuale della Banca d’Italia Sergio Zoncada, Amministratore Delegato di CO.MO.I. Group, che ha lanciato il primo fondo di sistema finalizzato al supporto delle esportazioni italiane. “Le prospettive sui mercati internazionali sono positive, è il momento - ha sostenuto Zoncada - di rendere ancor più competitiva la presenza delle nostre aziende sui mercati esteri. Per molti Paesi acquistare italiano è un must determinato dalla capacità di realizzare prodotti ad alto contenuto innovativo. Lo sforzo dei prossimi anni dovrà essere a tutti i livelli quello di rafforzare le aziende che già esportano e di portare sui mercati internazionali la spinta delle PMI emergenti”.

CO.MO.I. Group

CO.MO.I. è un gruppo privato indipendente, fondato nel 1984 e attivo in Italia, Lussemburgo e Svizzera.

CO.MO.I. tra le varie iniziative, ha promosso il fondo Italy Export Credit (IEC), il primo fondo di sistema finalizzato al supportodelle esportazioni italiane. Destinato ai grandi investitori istituzionali (fondi pensione, compagnie di assicurazione, fondazioni), investe in trade finance receivables, ovvero obbligazioni di pagamento (lettere di credito e/o promissory notes) emesse prevalentemente dalle banche degli importatori nelle transazioni commerciali che prevedono, a beneficio dell’importatore stesso, dilazioni di pagamento di durata pluriennale (da due a otto anni). Italy Export Credit opera acquistando le obbligazioni di pagamento su base pro soluto, liberando completamente dal rischio di un’eventuale
insolvenza del debitore l’esportatore, che può incassare subito il proprio credito così smobilizzato.
L'Advisory Board assiste il Top Management della Società su tematiche di ordine strategico ed è composto da membri nominati dal Consiglio di Amministrazione, tra cui Paolo Magri, Marco Onado, Giuseppe Corasaniti, Giovanni Barone-Adesi.

Roma, 31 maggio 2017