lun 22 OTTOBRE 2018 ore 04.16
Home Sport Ranking UEFA come cambiano le cose

Ranking UEFA come cambiano le cose

di Raffaele Russo

Dopo le giornate di Champions, le squadre delle prime quattro nazioni del ranking, note già matematicamente, ossia: Spagna, Germania, Inghilterra e Italia, avranno di diritto, a quattro squadre qualificate direttamente alla fase a gironi.

In coppa Uefa, invece è ancora tutto da vedere, sia per la differenza reti e sia per i punti coefficienti conquistati in questa settimana, con diversi club ancora in corsa per un posto. Per la Spagna (3 vittorie, 1 pareggio, 1 sconfitta) e Inghilterra (3 vittorie, 1 pareggio) vincono la giornata confermandosi leader assolute del ranking. Giornata non positiva per l’Italia che porta a casa solo 0,500 punti-coefficiente frutto di 1 vittoria, 1 pareggio e ben 3 sconfitte.

Per le squadre d’oltralpe (2 vittorie, 2 sconfitte), la Russia (1 vittoria, 1 pareggio e 2 sconfitte) e la rediviva Germania (2 vittorie negli scontri diretti con le italiane).

Scorrendo la classifica troviamo il sorpasso della Romania con 1 vittoria sulla Polonia e della coppia Serbia e Scozia, sulla Bielorussia (già eliminata).

Nella classifica annuale guida l’Inghilterra con 16,875, seguita dalla Spagna con 14,142 e dall’Italia con 13,000. Al quarto posto troviamo la Russia con 10,000, al quinto la Francia con 9,000 mentre la Germania risale al settimo con 7,285.

In Champions League, L’Inghilterra continua la sua marcia, con l’Arsenal che si aggiungerà quasi sicuramente alle cinque qualificate agli ottavi di Champions League. L’italia, già dopo il quinto turno della fase a gironi, ha conquistato la matematica certezza di avere quattro squadre in Champions League non solo nell’edizione 2018/19 ma anche in quella 2019/20.

In Europa League, il discorso è differente, infatti ci sono 13 nazioni che potrebbero approdare agli ottavi di finale e le sole Spagna, Francia e Germania che per ora porterebbero due squadre. Male in questa competizione l’Italia che rischia di perdere tre delle sue quattro rappresentanti riducendo a tre il numero di squadre impegnate nelle due settimane di marzo dedicate alle coppe europee. Appuntamento quindi al 23 febbraio per un nuovo aggiornamento del ranking Uefa dopo le ultime partite di andata degli ottavi di finale della Champions League e le partite di ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League.

Napoli, 18 febbraio 2018

Similar articles