mar 18 DICEMBRE 2018 ore 23.16
Home Tecnologia Napoli. Toledo Metro

Napoli. Toledo Metro

di Pio Gargano

La metro Toledo è una delle metropolitane più ammirate in assoluto, questo secondo il quotidiano ingles The Daily Photograph: “Quella di Toledo è la stazione più bella d’Europa”, che ha scelto la suggestiva stazione della metro 1 di Napoli tra 22 stazioni di grandi metropolitane europee. Primato che è stato confermato anche dalla CNN.

La stazione fu progettata dall’architetto catalano Oscar Tusquez, e fu inaugurata nel 2012 lungo la linea 1, che collega Piazza Garibaldi a Piscinola, quartiere della periferia nord della città.

Nel 2013 vince il premio Emirates leaf international award come “Public building of the year”.

Nel 2015 è la volta del premio ‘International Tunnelling Association: Oscar delle opere in sotterraneo” (assegnato ad Hagerbach, poco distante da Zurigo), battendo due stazioni delle metropolitane, quali Sydney e Gerusalemme nella categoria “Uso innovativo degli spazi”.

Ed ancora: “La stazione Toledo è un esempio unico di museo decentrato”, scrive l’associazione ITA, “che offre una fruizione dinamica delle creazioni degli artisti, dando ai cittadini la possibilità di viaggiare lungo un itinerario artistico aperto”.

La stazione è profonda quasi 50 metri, con un volume di 43.000 metri cubi.

Risultati immagini per stazione metro toledo napoli foto

Incanta ed affascina con la sua splendida scenografia, pensata sui toni del blu, del nero e dell’ocra (rispettivamente: mare, terra, tufo), con ampie superfici azzurre, affidate alle micro tessere dell’azienda Bisazza, ai mosaici di William Kentridge, con chiari riferimenti ai miti mediterranei e all’iconografia napoletana; è sapientemente arricchita dai light boxes con pannelli lenticolari di Bob Wilson che riproducono le onde del mare, dando l’impressione di addentrarsi proprio nelle profondità marine.

La metropolitana è provvista di tre uscite:

via Toledo (composta da due scale poste in direzione piazza del Plebiscito e piazza Carità), via Diaz (fornita di scala mobile per la risalita e di un ascensore)

e piazza Montecalvario, collegata attraverso una galleria di 170 metri, e la cui apertura è avvenuta dopo, il 18 settembre 2013.

La stazione, oltre al suo valore artistico, è un esempio riuscito di riqualificazione del territorio, ha infatti comportato la pedonalizzazione della zona circostante, su Via Diaz e via Toledo; si son create nuove aree verdi ed arredi urbani in accordo con le installazioni sotterranee e così anche una statua equestre in acciaio di William Kentridge, Il cavaliere di Toledo, posta proprio all’incrocio fra le due strade.

La stazione di Toledo è un progetto ambizioso che fa parte del circuito delle Stazioni dell’Arte della Metropolitana di Napoli, che riesce a rendere il trasporto pubblico molto piacevole con l’esposizione di una bellissima arte contemporanea.

Napoli, 19 novembre 2018

Similar articles
0 46

0 62