ven 12 APRILE 2024 ore 19.28
Home Economia M5S San Giorgio A Cremano

Il Movimento 5 Stelle di San Giorgio a Cremano ha avanzato delle proposte che presenterà durante la prossima seduta di Consiglio comunale straordinaria per la modifica dello Statuto comunale.
Nello specifico i pentastellati sangiorgesi propongono di inserire all’interno dello Statuto: 1) il riconoscimento dell’acqua come bene privo di rilevanza economica; 2) l’introduzione di referendum comunali consultivi ed abrogativi senza “quorum”; 3) il riconoscimento della pari dignità e diritti alle famiglie e coppie di fatto costituitesi in matrimonio tramite il registro delle unioni civili.
Queste le dichiarazioni del Consigliere comunale M5S Danilo Cascone: Queste proposte facevano parte del nostro programma di governo presentato ai cittadini durante le scorse elezioni. Per tener fede agli impegni presi abbiamo ritenuto opportuno presentarle in occasione della prossima revisione dello Statuto comunale che si avvierà presumibilmente il prossimo mese con la convocazione di un Consiglio comunale straordinario. Mi auguro, come sempre, che su queste tematiche si apra un confronto serio e costruttivo con le altre forze politiche. Il riconoscimento dell’acqua pubblica, dei referendum comunali e del registro delle unioni civili all’interno dello Statuto rappresenterebbero delle conquiste sociali e di partecipazione attiva della cittadinanza alla vita politica.

San Giorgio A Cremano, 12 agosto 2014