mar 16 OTTOBRE 2018 ore 04.55
Home Economia Luglio in Festival ad Imola

Luglio in Festival ad Imola

di Mario Mormile

Un mese ricco di appuntamenti per Imola, che in questi giorni chiude l’Imola Summer Piano Academy&Festival, secondo dei due festival che hanno animato un mese pieno di eventi, mentre l’altro è stato l’Imola Summer Fest concluso alcuni giorni fa. Tra i maggiori ospiti in cartellone sono passati nel campo della musica artisti come Almamegretta, Morgan e Bastard Son of Dioniso, poi gruppi d’ispirazione agli anni ’70 con omaggi ai Pink Floyd, Rocky Horror Picture Show e Saturday Night Fever, poi i comici Raul Cremona, Gianluca Fubelli e Beppe Braida ma anche giornalisti come Marco Travaglio.

La festa quest’anno è stata organizzata nel quartiere Montericco nei pressi del lungofiume e si è svolta per oltre due settimane. Nata alcuni anni fa come una festa della birra di come se ne vedono tante in giro per l’Italia. Nel corso degli anni poi è cresciuta ed è diventata molto altro con una programmazione molto ricca e variegata, con maggiori finalità come raccolte fondi benefiche e con una programmazione più complessa per venire incontro a tutti i gusti di pubblico.

Risultati immagini per foto l'Imola Summer Piano Academy&Festival,

L’altro festival invece in chiusura in questi giorni è l’Imola Summer Piano Academy&Festival che porta Imola a diventare per un paio di settimane uno dei centri pianistici internazionali. Giunto alla settima edizione e curato dall’Accademia Pianistica di Imola ospita una Summer School in cui coinvolgere tanti talenti provenienti da tutto il mondo che si confrontano durante il giorno, mentre la sera prendono il via i concerti di musica classica in un cartellone con i protagonisti già affermati.

Proprio in questi giorni arriverà la cerimonia finale di premiazione in cui sarà possibile assistere al concerto dei vincitori e vedere le proclamazioni per i riconoscimenti rilasciati da “Cittò di Imola”, “Umberto Micheli e Lelia Magistrelli” e “Premio al talento Florence Daniel Marzotto”. Tra gli ospiti d’onore sarà presente Peter Manning primo Violino della Royal Opera House di Londra. L’ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti.

Imola, 29 luglio 2018