mar 28 SETTEMBRE 2021 ore 17.58
Home Sport L’Afragolese conquista la salvezza e resta in serie D

L’Afragolese conquista la salvezza e resta in serie D
di Raffaele Russo

Salvezza acquisita nell’ultima partita di campionato per l’Afragolese che nel giorno 13 Giugno di Sant’Antonio protettore della città di Afragola, al Papa di Cardito conquista la meritata salvezza restando in serie D.

Contro la squadra sarda dell’Arzachena di Raffaele Cerbone, la compagine rossoblù ha strameritato la vittoria, arrivata con un sonante 3-1 ed una doppietta dell’afragolese doc Energe.

Ma andiamo alla cronaca: L’Afragolese si fa subito pericolosa al 7’ con Fava, ma la palla termina sul fondo. Non si fa attendere però il vantaggio dei rossoblu, in area dormita difensiva dei sardi e pallone che carambola sui piedi di Di Girolamo, che insacca in mischia al 15’. L’arzachena si fa sentire con un tiro del solito Kassama, ma Pragliola salva la porta afragolese. Al 44′ cross delizioso di Silvestro, tiro a volo di Energe che trafigge il portiere e fa 2-0.

Finisce così il primo tempo con l’Afragolese ormai con la partita in pugno. Nella ripresa, Energe raddoppia al 56’ e chiude definitivamente il match.

L’Afragolese controlla la gara ed al 78’ Pragliola interviene in maniera ottima su Bonacquisti, nel finire, la rete della bandiera per l’Arzachena con Menichelli.
Comincia la festa, l’Afragolese si salva e resta in serie D, gli uomini del presidente Niutta, e del mister Di Costanzo, ci hanno creduto fino alla fine e conquistano la meritata salvezza.

I supporters “Leoni Sciolti” dopo aver sostenuto per tutta la partita, sugli spalti, i loro beniamini, alla fine negli spogliatoi, hanno ballato e cantato con gli stessi giocatori festeggiando e brindando per la permanenza in serie D. Scendono in Eccellenza Il Giugliano ed il Nola.

Per l’anno prossimo restano ancora molti dubbi, in primis il ritorno in casa allo stadio Moccia per tutta la squadra, ma soprattutto per i tifosi e restano diversi interrogativi sulla permanenza e conferma di diversi giocatori, intanto godiamoci la meritata salvezza se ne parlerà dopo l’estate con il prossimo campionato.

Buon riposo a tutti.

Napoli, 14 giugno 2021

Similar articles
0 42

0 61