mar 26 SETTEMBRE 2017 ore 08.29
Home Sport Juventus, Champions stregata.

Juventus, Champions stregata.

di Francesco Sibilio

Sta diventando una vera e propria maledizione la Champions League per la Juventus; infatti, su nove finali, la squadra bianconera le ha perse sette, ultima delle quali quella di Cardiff dello scorso 3 Giugno, contro il Real Madrid.

Nonostante le premesse, con la squadra bianconera che davvero credeva di poter compiere l’impresa, la partita è stata senza storia, con un solo tempo giocato dalla compagine torinese.

Nella ripresa, però, il Real Madrid, vincitore della dodicesima coppa europea, ha iniziato ad aumentare il pressing in un una maniera vertiginosa, costringendo la squadra di Allegri a giocare solo ed esclusivamente nella propria metà campo.

Ma contro giocatori come Ronaldo, Modric e Benzema, questo tipo di impostazione si paga a caro prezzo e così è stato: infatti, prima Casemiro, poi Ronaldo e infine Asensio, hanno messo la parola fine alla partita e decretato i “blancos” campioni d’Europa, dopo un primo tempo terminato pari grazie ai goal del solito asso portoghese e di Mandzukic.

Nella Juventus sono mancate le stelle tanto attese in questa partita, con Dybala e Higuain praticamente inesistenti e annullati dai difensori spagnoli; in particolare, “la Joya” è stato autore di una prestazione davvero incolore, sentendo in modo particolare l’importanza del match.

Anche il “Pipita”, pagato a peso d’oro nella scorsa estate, è stato in ombra per tutto il match, confermando la sua maledizione nelle finali, visto che quelle importanti le ha perse tutte, sia con i club che con la nazionale.

L’unico dato incoraggiante e che può “rallegrare” in qualche maniera la società bianconera a credere in questo percorso avviato è la costante presenza della squadra ai vertici d’Europa, considerato il fatto che la Juve ha giocato la seconda finale in tre anni.

Prima o poi, la maledizione delle finali dovrà anche finire.

Napoli, 21 giugno 2017

Similar articles