mar 12 DICEMBRE 2017 ore 18.43
Home Sport Il Napoli rallenta.

Il Napoli rallenta.
di Sibilio Francesco

La dodicesima giornata ha visto il mezzo passo falso del Napoli, che allo stadio “Bentegodi” di Verona contro il Chievo non è andato oltre lo 0-0.

Partita ostica per gli uomini di Sarri, i quali hanno pagato la stanchezza degli impegni ravvicinati. Per il Chievo-Verona un punto che vale come una vittoria, con la squadra gialloblu che ha interpretato al meglio la partita, bloccando tutte le linee di passaggio tipiche della squadra partenopea.

Chi approfitta del pareggio del Napoli è la Juventus, la quale, contro il Benevento, ottiene una vittoria sofferta, visto che alla fine del primo tempo era sotto di un goal siglato da Amato Ciceretti.

Ma la differenza tecnica tra le due squadre era notevole, per cui prima Higuain e poi Cuadrado hanno ristabilito le gerarchie e hanno permesso alla squadra bianconera di porsi a meno uno dal capolista Napoli.

Vince anche la Roma, che sul difficile campo di Firenze, ha la meglio grazie ad un Gerson versione fenomeno.

La squadra giallorossa non intende arrestarsi e dopo la grande vittoria in Champions contro il Chelsea, continua il suo magic moment portandosi a ridosso delle big; grandi meriti vanno dati anche al mister Di Francesco, che con il passar del tempo, sta costruendo un team che può essere in grado di battere chiunque.

Ritorna al successo anche il Milan, che contro un Sassuolo in caduta libera, permette al mister Montella di restare sulla panchina rossonera.

Sempre decisivo e determinante per le sorti rossonere Suso, autore di un secondo goal spettacolare; il punto per la squadra di Montella è proprio questo, ovvero di dipendere da un solo giocatore nonostante l’ingente campagna acquisti estiva. Vedremo se nelle prossime giornate il Milan spiccherà il volo oppure continuerà questa altalena di risultati che rischia di portarla fuori dall’Europa che conta.

Buon campionato a tutti!

Napoli, 21 novembre 2017

Similar articles
0 21