ven 17 AGOSTO 2018 ore 20.39
Home Riceviamo e pubblichiamo +Europa per Napoli, Renoldi: “Usare fondi Ue per creare lavoro”. Bonino nel...

+Europa per Napoli, Renoldi: “Usare fondi Ue per creare lavoro”. Bonino nel Rione Sanità il 17 febbraio
di Fabrizio Ferrante

Avrà luogo sabato 17 febbraio nel rione Sanità, l’inaugurazione ufficiale del comitato +Europa con Emma Bonino a Napoli. L’evento si svolgerà nella basilica di San Gennaro Extra Moenia a partire dalle 11:30. Parteciperà Emma Bonino che oltre a spiegare i punti del programma della sua lista, incontrerà alcuni esempi di associazionismo virtuoso in grado di regalare belle storie in un contesto non dei più semplici.

La leader radicale incontrerà giovani che hanno rilanciato il flusso turistico nelle catacombe di San Gennaro, associazioni impegnate nell’integrazione dei migranti, nella difesa delle donne e in quella dei diritti dei carcerati come gli ex detenuti organizzati di Pietro Ioia. Intanto ha preso contatto col suo elettorato la capolista di +Europa, Annalisa Renoldi, candidata alla Camera nei tre collegi di Campania 1 comprendenti tutta l’area metropolitana di Napoli.

Imprenditrice di Saronno, attiva nel ramo immobiliare, la Renoldi ha rilasciato alcune dichiarazioni a cominciare dalle ragioni che l’hanno portata ad aderire a +Europa: “La scelta di +Europa parte da anni. È una scelta caratterizzata da un sogno che io ho, quello degli Stati Uniti d’Europa, realizzatasi nella costituzione dell’associazione Forza Europa insieme a Benedetto Della Vedova, che è uno degli assi portanti di questa alleanza che si presenta alle elezioni politiche. Io sono convinta che per avere più Italia dobbiamo avere necessariamente più Europa. Un’Italia come quella che vorrebbe Salvini chiusa, ripiegata su se stessa, circondata da muri e da fili spinati sarebbe inesorabilmente destinata al declino, alla crisi finanziaria e alla crisi economica e chi ci andrebbe di mezzo sarebbero le fasce più deboli. Poi il nome di Emma Bonino non va neanche commentato. Sapete tutti che è una persona fantastica, coerente, incorrotta e incorruttibile. In questa avventura Emma è il nostro faro”.

Quindi, con riferimento al rilancio di Napoli, della Campania e in generale del Sud, la Renoldi ha richiamato l’urgenza di utilizzare i fondi europei che troppo spesso non vengono spesi dagli enti locali: “Ci sono tante risorse che possono essere sfruttate per migliorare questo territorio che comunque mi sembra stia già facendo e abbia fatto passi avanti importanti. Ce la metteremo tutta per cercare di utilizzare al meglio questi fondi e per rendere la Campania, che già di per sé è bella, ancora più bella, realizzata e ricca di posti di lavoro”.

La priorità rimane quella di sempre a Napoli e nel Meridione, il lavoro: “Il momento è difficile – ha spiegato la Renoldi – non lo possiamo negare ma non possiamo neppure negare che si siano fatti passi in avanti. C’è da fare ancora molto sul fronte del lavoro che è quello che sta cambiando e ha già cambiato la società italiana. Io credo che in questo momento storico tutti gli sforzi debbano essere indirizzati per creare posti di lavoro”.

Napoli, 11 febbraio 2018