mer 29 NOVEMBRE 2023 ore 15.37
Home Cultura È la Natura stessa che ci salverà, se noi salveremo la Natura....

È la Natura stessa che ci salverà, se noi salveremo la Natura
di Pasquale Falco

 

nature-based-solutions-NBS-1280x721Le soluzioni basate sulla natura possono fornire riduzioni e rimozioni delle emissioni di almeno 5 gigatonnellate di CO2 all’anno entro il 2030, e di almeno 10 gigatonnellate entro il 2050”.

È quanto evidenzia rapporto “Nature-based solutions for climate change mitigation”, pubblicato da United Nations Environment Programme (Unep), International Union for Conservation of Nature (Iucn) e World Conservation Monitoring Centre dell’Uneo (Unep -WCMC).

Le soluzioni basate sulla natura (Nature-based Solutions – NbS), hanno a supporto delle loro tesi una notevole quantità di studi scientifici, validati da una corposa raccolta di dati sul campo.


Cosa sono le Nature based Solutions?

Nature based Solutions sono una serie di azioni ispirate, supportate o letteralmente copiate dalla natura.

Si tratta di un concetto relativamente recente utilizzato dalla Commissione Europea per identificare strategie, azioni, interventi, basati sulla natura che forniscono servizi ambientali e vantaggi socio-economici capaci, qualora svolti in contesto urbano, di aumentare la resilienza delle città.

Sono soluzioni che comportano molteplici vantaggi per la salute, l’economia, la società e l’ambiente, e quindi possono rappresentare soluzioni più efficienti ed economiche rispetto ad approcci tradizionali, a patto che siano adatte rispetto ai territori di loro realizzazione.

La stessa Commissione Europea in uno studio del 2015 per la prima volta definisce le Nature based Solutions come: “strumento utile a perseguire obiettivi quali l’incremento della sostenibilità dei sistemi urbani, il recupero degli ecosistemi degradati, l’attuazione di interventi adattivi e di mitigazione rispetto ai cambiamenti climatici e il miglioramento della gestione del rischio e l’implementazione della resilienza. Per l’Iucn (Unione Europea per la Conservazione della Natura) le Nature based Solutions sono anche azioni per proteggere, gestire o ristrutturare gli ecosistemi in un modo sostenibile, che forniscono vantaggi per il benessere umano e per la biodiversità”.

nbs-nature-based-solutions

Il rapporto sottolinea che: “Entro il 2030, le soluzioni basate sulla natura possono fornire riduzioni delle emissioni e rimozioni di almeno 5 GtCO2 e all’anno, con una stima massima di 11,7 GtCO2 e all’anno. Entro il 2050 si sale ad almeno 10 GtCO2 e all’anno, con una stima massima di 18 GtCO2 e all’anno”.

Questo contributo naturale, decarbonizzando rapidamente l’economia globale, avrà un importante ruolo nel raggiungimento dell’obiettivo dell’Accordo di Glasgow di limitare il riscaldamento globale al di sotto di 1,5° C. 

Secondo Unep e Iucn del 62% di questo contributo devono farsi carico le soluzioni naturali legate alla tutela e all’ampliamento delle foreste.

Il 24% circa deve provenire da un’agricoltura ​più sostenibile ​e il 10% da soluzioni aggiuntive per le torbiere. 

Il restante 4% dovrà arrivare da soluzioni sviluppate negli ecosistemi costieri e marini.

Sebbene il rapporto pone l’accento sull’importanza del ruolo delle soluzioni basate sulla natura nella mitigazione del clima, rimarca anche che: “Se fatte bene, queste strategie possono offrire altri benefici critici, anche per l’adattamento ai cambiamenti climatici e la conservazione della biodiversità”.  

gasglow decisioni finali

Fatte bene significa che: “Le soluzioni basate sulla natura non devono essere considerate isolatamente” e “dovranno essere attuate in modo giusto ed equo, sostenendo i diritti delle popolazioni indigene e delle comunità locali e in modo che rispettino rigorose salvaguardie sociali e tutele ambientali”.

In questo processo il lavoro dell’UN Decade on Ecosystem Restoration, farà da supporto e coordinamento per assicurare l’aumento trasparente e sostenibile delle soluzioni basate sulla natura. 

Non è possibile affrontare la crisi climatica senza affrontare contemporaneamente la crisi della natura in modo equo.

Napoli, 2 dicembre 2021

Similar articles