lun 21 AGOSTO 2017 ore 14.56
Home Notizie di Oggi Donare Futuro: l’impegno dell’Assessore Regionale alle Politiche Sociali Lucia Fortini.

Donare Futuro: l’impegno dell’Assessore Regionale
Lucia Fortini a realizzare le proposte della campagna
per la tutela del diritto di bambini e ragazzi
a crescere in famiglia

Il diritto alla famiglia nell’agenda degli impegni della Regione Campania. L’Assessore Regionale alle Politiche Sociali, Lucia Fortini, ha infatti sottoscritto il Manifesto della campagna Donare Futuro, volta a tutelare il diritto dei più giovani ad avere una famiglia che li accolga, ne abbia cura, li accompagni nella vita.

Cinque i punti su cui l’Assessore, con la firma del Manifesto, si è moralmente impegnata a lavorare:

1)  il sostegno alle adozioni, con particolare attenzione a quelle di minori disabili o di età superiore ai 12 anni;

2) l’accompagnamento all’autonomia dei neomaggiorenni in uscita da percorsi di accoglienza;

3) la certezza dei contributi economici (già formalmente previsti e di fatto quasi mai erogati) e di polizze assicurative per le famiglie che accolgono minori in affido;

4) lo sviluppo della pratica degli “affidamenti ponte” dei bambini piccolissimi;

5) l’istituzione di un Tavolo Regionale.

In particolare, in merito a quest’ultimo punto, sono stati già avviati i primi contatti e si valuta di inserire il Tavolo nell’ambito del neo-istituito Osservatorio Regionale sulla condizione dell’infanzia.

Soddisfazione è stata espressa dalla fitta cordata campana di organizzazioni no-profit che promuovono la campagna Donare Futuro (Tavolo Nazionale Affido, CISMAI, Forum delle Associazioni Familiari, Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, Famiglie per l’accoglienza, ANFAA, CNCM, Amici dei Bambini, Coordinamento CARE, Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza, Agevolando, Progetto Famiglia Onlus, Fondazione Giuseppe Ferraro, Associazione Tarità…).

La campagna è nata per sollecitare l’attenzione istituzionale e l’opinione pubblica su un diritto sancito da normative nazionali e internazionali ma che nell’Italia Centro-meridionale stenta purtroppo a trovare piena attuazione. Di qui la mobilitazione in otto Regioni (Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia) di organismi e associazioni, da anni impegnati nel settore, che hanno stilato il Manifesto contenente le cinque misure urgenti in risposta ai bisogni di bambini e ragazzi che vivono in situazioni di disagio familiare e affettivo.

Situazioni che in Campania si inscrivono nel quadro di un’emergenza sociale che le organizzazioni promotrici di Donare Futuro stanno affrontando con l’adesione e il sostegno dell’Autorità Garante Regionale per l’Infanzia e l’Adolescenza, retta da Cesare Romano, il Tribunale per i Minori di Salerno, l’Ordine Regionale degli Psicologi e con alcuni membri della VIa Commissione Consiliare della Regione Campania.

Ora l’adesione morale dell’Assessorato Regionale alle Politiche Sociali alla rete di soggetti impegnati su questo fronte è un segnale forte che lascia intravedere un’accelerazione nella realizzazione degli obiettivi della campagna. Più di uno spiraglio di speranza per riaccendere il sorriso sui volti di bambini e ragazzi provati negli affetti familiari e nel loro sacrosanto diritto a crescere felici e sereni.

Napoli, 7 marzo 2017