gio 11 AGOSTO 2022 ore 15.28
Home Economia Campania Differenzia

Campania Differenzia

 Il giorno 20 aprile dalle ore 10.30, presso la Sala Cirillo del Palazzo della Città Metropolitana di Napoli (Piazza Matteotti) sarà presentato il progetto “Campania Differenzia”, un’iniziativa del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e di ANCI in collaborazione con UPI e ISPRA.

di Raffaele Russo

L’incontro prevede due momenti: la conferenza stampa e un seminario tecnico di approfondimento.

Nel corso della conferenza stampa verrà illustrata la proposta progettuale sul ciclo di gestione dei rifiuti urbani anche alla luce degli indirizzi strategici della nuova legge regionale in materia ponendo particolare attenzione agli interventi dei Comuni.

Il settore della gestione dei rifiuti in Campania risulta interessato da due provvedimenti normativi destinati ad incidere profondamente sull’attività dei Comuni: il Ddl “Madia” in materia di Società partecipate e il Disegno di legge “Norme di attuazione della disciplina europea e nazionale in materia di rifiuti”, approvato dalla Giunta Regionale della Campania con la DGR. n. 733 del 16/12/2015 e destinato a riordinare il sistema di gestione del ciclo dei rifiuti, introducendo, tra l’altro, snelli ATO provinciali. Il combinato disposto dei due interventi normativi richiederà ai Comuni una serie di adeguamenti in un contesto regionale in cui, in particolare, la gestione associata del servizio di igiene urbana rappresenta una grande opportunità strategica a loro disposizione.

Interverranno il Vice Segretario Generale Anci Antonella Galdi, il Consigliere del Ministro presso il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Vittorio Sepe, il Presidente di Anci Campania Domenico Tuccillo, invitato anche l’Assessore all’Ambiente e all’Urbanistica della Regione Campania, Fulvio Bonavitacola.

Nel corso della conferenza stampa sarà ufficialmente presentato e pubblicato l’Avviso, promosso da IFEL nazionale, nell’ambito del Progetto in questione, per l’individuazione dei Comuni beneficiari delle attività di supporto territoriale sulla gestione associata del servizio di igiene urbana.

L’Avviso consente di accedere ad interventi di affiancamento e assistenza tecnica specificamente a supporto del processo decisionale e amministrativo dei Comuni, anche con riferimento alla fase di transizione dall’assetto attuale a quello a regime previsto dalla nuova Legge regionale, che prevede la possibilità che i Comuni costituiscano dei Sub-Ambiti Distrettuali stipulando apposite convenzioni fra loro.

La conferenza sarà seguita da un seminario tecnico di approfondimento nell’ambito del quale si illustreranno più nel dettaglio le misure, le soluzioni e le strategie a supporto dei piani per la raccolta differenziata che possono contribuire a migliorare l’efficienza e l’efficacia del ciclo integrato dei rifiuti urbani dei Comuni.

Parteciperanno lo stesso Vice Segretario Generale ANCI Antonella Galdi, Alessandro Coppola per ANCI CAMPANIA, Davide Donadio per IFEL, Enrico Zotti per ANCITEL.

Napoli, 19-04-2016

Similar articles