gio 12 DICEMBRE 2019 ore 02.18
Home Riceviamo e pubblichiamo Bologna. Tanti Kilowatt per Alimentare le notti dei Giardini Margherita

Tanti Kilowatt per Alimentare le notti dei Giardini Margherita

di Mario Mormile

Anche quest’anno le Serre dei Giardini Margherita si animano per tutta l’estate attraverso Kilowatt Summer: 4 mesi di eventi gratuiti nella splendida cornice del parco cittadino più importante di Bologna che quest’anno festeggia il VI° anno di attività e sarà attivo fino alla metà del prossimo Settembre.

Numerosi gli eventi previsti sul palco di Kilowatt anche per quest’anno con cinema, arte, musica, presentazioni letterarie che intratterranno gli spettatori, ma anche tutti quelli che amano godersi il clima fresco dei giardini tra un cocktail e un aperitivo al tramonto.

Le attività si inseriscono in maniera organica alla programmazione annuale dei Giardini Margherita che ospita anche attività per bambini, coworking, bar e attività naturalistiche didattiche del WWF.

Risultati immagini per foto Tanti Kilowatt per Alimentare le notti dei Giardini Margherita

Il cinema è in primo piano con una serie di proiezioni dal titolo “Mondovisioni” con documentari di Internazionale incentrati sulle tematiche dei diritti umani legati all’attualità mentre l’altra rassegna curata dall’Ordine degli Architetti di Bologna prende il nome di Architexture e tratta anche i temi legati al design. Lo spazio dedicato alla musica invece offre la possibilità agli artisti emergenti di farsi conoscere il Sabato mentre l’appuntamento con il Playtime riesce a dare spazio alle contaminazioni e collaborazioni con la presenza di illustratori e video artisti che affiancheranno i musicisti presenti.

All’interno della splendida cornice del laghetto alimentato con le acque del Savena, le Serre quest’anno propongono una serie di coltivazioni biologiche e con giochi d’acqua, insieme a piante ornamentali posizionate anche su una serie di scenografiche torri a coltivazione verticale, con un ecosistema a ciclo chiuso. Il tutto collegato da una serie di vasche in connessione tra loro dove vivono pesci e oltre 200 piante di vario genere. A chiudere i progetti pedagogici con i bambini e una serie di pomeriggi dedicati alle famiglie, con i laboratori didattici animati dai giochi antichi e piccoli spettacoli di arte di strada.

Bologna, 20 luglio 2019