ven 23 GIUGNO 2017 ore 02.49
Home Sport Atalanta, che favola.

Atalanta, che favola
di Sibilio Francesco

In ogni stagione il campionato riserva sempre una sorpresa, una squadra che alla vigilia non viene minimamente presa in considerazione dagli addetti ai lavori e puntualmente, conquista la zona Europa o va vicino a quelle posizioni, sfiorando l’impresa.

In questa stagione, la squadra rivelazione è senza ombra di dubbio l’Atalanta di Gasperini, che occupa la quarta posizione e nell’ultima di campionato, ha battuto con merito il Napoli di Sarri al San Paolo.

Partita tatticamente perfetta da parte degli orobici, che hanno espugnato il fortino partenopeo grazie alla doppietta di Mattia Caldara, professione difensore centrale.

Per gli azzurri giornata da dimenticare e testa subito al big-match della prossima giornata, con la trasferta all’Olimpico di Roma contro la squadra giallorossa, che potrebbe riaprire i giochi per la seconda piazza oppure dire addio ai sogni di gloria e fare attenzione alle spalle, con l’Atalanta che ora dista soli a tre punti.

Roma che viene dallo splendido risultato ottenuto a San Siro contro l’Inter, con un Nainggolan versione alieno che ha distrutto da solo la compagine neroazzurra.

Partita senza storia quella di Domenica sera, con i giallorossi padroni del gioco e che hanno vinto 3-1 in maniera netta; di Perotti l’altro goal oltre ai due goal dell’asso belga giallorosso.

Per l’Inter, non è bastato il solito goal di Icardi per tentare di riagguantare il match; adesso per la squadra di Pioli, il cammino europeo si fa in salita, visto che la squadra in classifica è stata sorpassata anche dalla Lazio.

Lazio che, in questa giornata, ha svolto il compitino, vincendo di misura e non senza difficoltà in casa con l’Udinese grazie ad un rigore di Ciro Immobile, bomber della squadra biancoceleste.

E da citare anche la risalita del Milan, che vincendo contro il Sassuolo grazie ad un goal su rigore di Bacca, si tiene ancorato alla zona europea sperando in un passo falso delle altre.

Buon campionato a tutti.

Napoli, 5 marzo 2017

Similar articles
0 17

0 41