sab 25 NOVEMBRE 2017 ore 10.23
Home Sport Ultimi verdetti.

Ultimi verdetti
di Sibilio Francesco

Si conclude l’anno calcistico 2016/2017, il quale ha consegnato la Juve nella leggenda.

Tuttavia, nell’ultima giornata di campionato, erano due i duelli sui quali ancora vi era assoluta incertezza: quello per il secondo posto e l’ultimo posto per la salvezza, che se lo contendevano Empoli e Crotone.

Iniziando dal duello per il secondo posto, la Roma ha avuto la meglio rispetto al Napoli in un testa che si è protratto sino agli ultimi minuti del campionato, in quanto la squadra giallorossa ha vinto la sua partita solo al 90’ minuto, grazie ad un goal di Perotti.

Infatti, nonostante il Genoa non avesse più alcun obiettivo, la partita per i giallorossi non è stata affatto “facile”, considerato che la squadra ligure è passata dapprima in vantaggio con Pellegri e poi, a dieci minuti dalla fine, aveva anche recuperato lo svantaggio con Lazovic.

Lo spunto finale di Perotti ha permesso non solo alla squadra romana di arrivare al secondo posto, ma soprattutto di non rovinare la festa per il “capitano eterno” Francesco Totti, il quale ha dato il suo addio al calcio.

Celebrazione commovente con 70000 persone a ringraziare ed osannare uno che, in 25 anni di attività sportiva, ha regalato tante gioie ai suoi tifosi.

Il Napoli, in tutto questo, ha concluso comunque un campionato spettacolare, facendo il record di punti in Serie A.

Nell’ultima uscita stagionale in quel di Genova, la squadra di Sarri ha continuato a regalare spettacolo, vincendo 1-4 contro la Sampdoria grazie alle reti di Mertens, Insigne, Hamsik e Callejon.

Appuntamento alla prossima stagione per gli azzurri, sperando di centrare quello che è l’obiettivo più prestigioso.
Se nella lotta al secondo posto non ci sono state sorprese, lo stesso non si può dire per la lotta salvezza, visto che al fotofinish il Crotone scavalca l’Empoli e rimane in Serie A.

Una impresa incredibile per i ragazzi di Nicola, i quali ci hanno sempre creduto e hanno compiuto un ultimo mese spettacolare, facendo 18 punti nelle ultime sette partite.

L’ultima in casa contro la Lazio è stata la ciliegina sulla torta, confezionata in primis dal mister Nicola e poi da Falcinelli e Nalini, che con i loro goal hanno permesso di sconfiggere i biancocelesti e festeggiare un traguardo insperato ad inizio stagione.

Alla felicità del Crotone, fa da contro altare la delusione dell’Empoli, che perdendo 2-1 contro un Palermo già retrocesso, scende in serie B.

Partita condizionata dai troppi errori sotto porta da parte dei toscani, i quali hanno gettato via una grossa occasione per restare in Serie A per il terzo anno di fila.

Gli auguriamo un pronto riscatto nella prossima stagione.

Napoli, 5 giugno 2017

Similar articles
0 18

0 50