lun 20 NOVEMBRE 2017 ore 21.57
Home Senza categoria Shadowhunters–Città di cenere.

Shadowhunters–Città di cenere.

di Chiara Scamardella

Shadowhunters–Città di cenere è il secondo volume della saga urban fantasy di cui è autrice Cassandra Clare. Il romanzo è stato pubblicato nel 2008, ma non avrà una trasposizione cinematografica a causa del moderato successo ottenuto dal primo film della saga tratto dal primo romanzo, Shadowhunters-Città di ossa.

Come anche il primo volume, l’ambientazione continua ad essere l’odierna New York, poco più di una settimana dopo l’incontro tra Jace e Clary. I due ragazzi tentano di evitarsi a causa della rivelazione di Valentine circa la loro parentela: sono fratelli. Nonostante ciò, i loro sentimenti sono troppo forti per esser cancellati all’improvviso e continuano a trapelare nei loro gesti, comportando non pochi problemi: feriranno Simon e incuriosiranno la regina delle fate che tenterà di interferire.
Nel frangente strane morti per dissanguamento turbano il fragile equilibrio che verte tra le diverse razze dei nascosti, facendo ricadere la colpa sui vampiri. Gradualmente si scoprirà che dietro tutto ciò c’è Valentine, impegnato in un rituale macabro che gli assicuri un potere ed un esercito immensi, affinché possa sopprimere il Conclave e la sua corruzione.
La narrazione è scorrevole e piacevole, immerge in un mare di episodi strepitosi che accadono in circa una settimana, nonostante sembri passino anni data la quantità di informazioni e colpi di scena. Anche stavolta, il romanzo si interrompe a metà, lasciandoci col fiato sospeso: non ci resta che passare al volume successivo, Shadowhunters-Città di vetro, per scoprire se l’umanità si salverà o meno.

Napoli, 30 novembre 2014