sab 25 NOVEMBRE 2017 ore 10.30
Home Sport Roma-Napoli, un duello infinito

Roma-Napoli, un duello infinito
di Sibilio Francesco

Nelle ultime tre giornate, uno dei duelli che terrà con il fiato sospeso i tifosi è quello per il secondo posto, conteso da Roma e Napoli.

Infatti le due squadre, distanziate da un solo punto, cercheranno di vincere le prossime partite da qui alla fine poiché la seconda piazza significa Champions diretta e quindi, in automatico, soldi da poter investire nel mercato estivo.

Iniziamo la nostra analisi della giornata calcistica partendo dalla Roma, la quale, nel big match di San Siro, stravince contro il Milan con un secco 4-1, grazie alla doppietta del solito Dzeko e alle reti di El Shaarawy e De Rossi su rigore.

Partita senza storia, con i giallorossi che hanno dominato il match dall’inizio alla fine, concedendo ben poco agli avversari rossoneri; evidente è stato il divario tecnico tra le due squadre.

Per il Milan una caduta comunque indolore, poiché grazie alla sconfitta dell’Inter e al pareggio della Fiorentina, continua a mantenere il sesto posto valido per l’Europa League; decisivo sarà il prossimo incontro previsto in calendario, a Bergamo, contro l’Atalanta quinta.

Tuttavia la partita di San Siro ha visto anche un caldo dopo-partita, con il pubblico rossonero che invocava l’ingresso di Totti, alle ultime partite della sua straordinaria carriera, ma lasciato in panchina da Spalletti per tutto il match.

Un campione del suo calibro meritava la passerella finale alla “Scala del Calcio” e il suo mancato utilizzo, obiettivamente, è stato un grave errore del mister giallorosso.

Ad un punto dalla Roma resta in scia il Napoli, che ha archiviato la pratica Cagliari con estrema scioltezza, vincendo 3-1.

Mattatore di giornata è stato Mertens, autore di una doppietta e giunto a quota 24 goal in campionato; il terzo goal è stato siglato da Insigne.

Da segnalare il gioco espresso dai ragazzi di Sarri, davvero entusiasmante e spettacolare.

Per quanto riguarda le altre squadre, la Lazio è aritmeticamente in Europa League grazie al 7-3 ottenuto contro la Sampdoria, mentre retrocede in Serie B il Palermo.

Buon campionato a tutti.

Napoli, 13 maggio 2017

Similar articles
0 18

0 50