mar 19 GIUGNO 2018 ore 13.44
Home Riceviamo e pubblichiamo “Radicali per il Mezzogiorno europeo”, il 26 maggio a Napoli congresso e...

“Radicali per il Mezzogiorno europeo”, il 26 maggio a Napoli congresso e dibattiti su Giustizia e Sud
di Fabrizio Ferrante

Sabato 26 maggio, presso lo Stelle Hotel di Napoli, si terrà il congresso fondativo dell’associazione “Radicali per il Mezzogiorno europeo”.

La nascente associazione ha preso forma nell’ultimo anno grazie all’iniziativa di Raffaele Minieri, avvocato e membro della direzione nazionale di Radicali Italiani, che ha coagulato vecchi e nuovi militanti sul territorio napoletano e casertano. “Radicali per il Mezzogiorno europeo” si riconoscerà nello statuto di Radicali Italiani, si proporrà come articolazione locale del movimento guidato da Riccardo Magi ma anche come motore di iniziative politiche liberali e radicali su base locale, non senza una forte impronta europeista.

La fase congressuale con l’elezione degli organi dirigenti dell’associazione, prevista nel pomeriggio, sarà preceduta in mattinata da due tavole rotonde (moderate dal giornalista di Tv Luna Salvatore Calise) con la partecipazione di importanti oratori: la prima riguarderà la questione carcere e giustizia (su cui l’associazione è già attiva a Napoli con le visite ispettive e la campagna per l’istituzione del garante cittadino dei detenuti) con gli interventi del professor Samuele Ciambriello, garante dei detenuti della Campania, del professor Antonio Nappi, docente di diritto penale comparato presso l’Università Federico II di Napoli, dell’avvocato Leopoldo Perone, membro del consiglio direttivo della Camera Penale di Napoli e della giornalista di Fanpage, Gaia Bozza.

La seconda tavola rotonda toccherà i temi connessi al Mezzogiorno e al suo sviluppo con un focus particolare sulla questione trasporti e liberalizzazioni dei servizi. Interverrà Berardo Impegno, esponente del Partito Democratico. Sarà poi la volta degli avvocati Angela Marino e Gaetano Brancaccio, presidente dell’associazione Mario Brancaccio, sul tema del cosiddetto debito ingiusto sulle spalle del Comune di Napoli e in generale sulle prospettive di Napoli e del Sud in campo economico. Interverrà inoltre Enzo Perrotta, presidente del Centro Commerciale naturale Vomero-Arenella, particolarmente attivo ultimamente nel tentare di scongiurare la chiusura della Funicolare di Chiaia.

Saranno altresì presenti per l’intera giornata l’onorevole Riccardo Magi, deputato di +Europa e segretario di Radicali Italiani, insieme alla presidente del movimento di via Bargoni, Antonella Soldo. Inizio dei lavori alle ore 10 di sabato 26 maggio presso lo Stelle Hotel di Napoli, sito al corso Meridionale 60/62.

Napoli, 23 maggio 2018