dome 15 SETTEMBRE 2019 ore 16.57
Home Tecnologia Positano

Positano
di Pio Gargano

Ed ecco a voi questa nostra piccola meraviglia, un grazioso borgo coloratissimo nonché la perla più splendente della Costiera Amalfitana… “L’unico paese al mondo concepito su un asse verticale invece che orizzontale”, come affermò il pittore Paul Klee.

Positano in effetti ha, una distribuzione territoriale assai particolare…

È incastonata proprio nella montagna!

Il nome del paese è associato ad un evento miracoloso tramandato di generazione in generazione.

Pare che su una imbarcazione fu caricata una effige della Madonna… La nave, giunta davanti alla spiaggia di Positano, non potè più muoversi finchè i marinai, si tramanda, furono esortati dalla Madonna con il grido di “Posa, posa”… E lasciarono quindi sulla battigia il quadro della Madonna venuta dal mare.

L’evento miracoloso è celebrato ancora oggi dal Comune costiero con gli immancabili fuochi d’artificio il giorno dell’Assunta.
Ed in una superlativa posizione panoramica a strapiombo su un mare cristallino,fanno così capolino le piccole case dai colori pastello accesi, le famose scale e le suggestive viuzze, che vi lasceranno immediatamente a bocca aperta e tosto si ha la sensazione di essere come abbracciati da un’atmosfera che potremmo definire proprio magica…quasi in linea col tipico aspetto da presepe napoletano!

“Impossibile ripartire”, continuó così, di proprio pugno sul suo diario, il pittore tedesco Paul Klee, e questi, non fu il solo ed unico artista a non voler più lasciare Positano dopo averla “scoperta” ed “assaporata”!

Infatti, risulta assai difficile anche solo il provare ad immaginare un altro luogo come Positano così simile ad una tela… incantata.

E non poteva essere altrimenti, ogni anno infatti, migliaia sono i turisti che vanno a visitarla…

I quali sono sempre molto attratti dalle numerose bellezze, luci, suoni, colori e sapori che offre appunto la gettonatissima e cara Positano.

Napoli, 22 agosto 2019

Similar articles
0 116