gio 15 NOVEMBRE 2018 ore 14.17
Home Economia Perché sprecare l’estate? Dormi con un occhio solo!

Perché sprecare l’estate? Dormi con un occhio solo!

di Giulia Di Nola

“L’estate sta finendo…”, è un simpatico motivetto degli anni ‘80 cantato dai Righeira, ma quella del 2018 è ancora in dirittura d’arrivo.

E’, infatti, la stagione dell’anno ultimamente non troppo gradita per le temperature e il tasso d’umidità elevatissimi; tuttavia resta sempre e comunque il tempo delle vacanze, quello del divertimento, della spensieratezza e quello degli orizzonti sui quali spiaggiano l’alba e gli enigmatici tramonti.

Risultati immagini per foto tramonti

E’ tempo di mare, di emozioni travolgenti e intense, d’incontri, di scambi culturali, ma anche di luce vibrante che scippa le ore alla notte, è tempo dell’osservazione, dell’amore e quello dell’immaginazione che, insieme, aprono e pervadono i nostri animi infervorandoli e infiammandoli.

Risultati immagini per foto dell'estate

E’ tempo dell’indispensabile sublime, della contemplazione e dell’estasi, quella disinibita dei poeti, che si lascia inondare dagli spettacolari eventi che la natura regala.

Per questa categoria è tempo di introitare, fare grosse scorpacciate di suoni e profumi, fare abbondanti provviste di colori, come vere e proprie formiche; esse accompagneranno gli antropologi dell’animo per le vie nostalgiche e tenebrose dell’inverno in ricordo solo de “La bella estate”.

Napoli, 24 agosto 2018