mer 19 GIUGNO 2024 ore 21.31
Home Riceviamo e pubblichiamo PaNeapolis: Il Pane è Servito!

PaNeapolis: il Pane è Servito!

Napoli ospita la prima fiera dedicata all’immancabile protagonista delle nostre tavole: il Pane. Dal 15 al 19 Maggio.

di Carlo Gimmelli

Festa, Farina e Forca: nessuna Piazza avrebbe potuto ospitare meglio di Piazza Mercato, probabilmente il luogo più iconico e intriso di storia della Napoletanità, PaNEAPOLIS, la prima fiera dedicata alla storia dell’Arte Bianca: il Pane, uno dei simboli della ricchissima gastronomia partenopea, una storia millenaria che, con la pizza e la pasta rappresenta l’alimento più identitario e trasversale di Partenope.

LA KERMESSE - "PaNeapolis", dal 15 al 19 maggio in Piazza Mercato

Non casuale la scelta della location, un luogo che racconta la Storia millenaria di Napoli da ogni angolo lo si guardi, il mare. le chiese, i conventi, i mercati, i vicoli, le mura Angioine e Aragonesi, e la scenografica Piazza, il palcoscenico del popolo, il Foro Magno, il centro commerciale e politico dagli Angioini ai Borbone: il pane e la forca, il mercato e le rivolte che nascevano proprio lì, nel Ventre di Napoli, ogni volta con un nuovo Masaniello, un “brigante”, un capopopolo all’assalto del Palazzo quando l’inquilino di turno, lo straniero, avvicinava troppo pericolosamente il fuoco della repressione alla miccia della rivolta.

Il campo del Moricino ospiterà questa volta una grande Kermesse popolare per rimettere la Piazza al centro del Villaggio con uno sguardo al sociale a alla legalità in una area millenaria dalle enormi potenzialità inespresse decantate esclusivamente nelle stentoree campagne elettorali.

Oggi pare il vento stia cambiando, l’ex quartiere mercatale della città insieme alla area est, Gianturco e Centro Direzionale, sono al centro di un epocale progetto di rilancio, la Porta Est, decennale da 8 miliardi di euro, ma di questo ne parleremo nello specifico prossimamente.

Si parte, dunque, il 15 maggio alle 16.30 con l’Inno nazionale e il taglio del nastro, a seguire laboratori, degustazioni, aree lavorazione e cottura del pane, spazi giochi e concerti serali.

La Kermesse, organizzata dal consorzio Unipan, sarà la celebrazione del pane in tutte le sue declinazioni e diverse varietà di pane preparate dai panettieri , con le creazioni cucinate ed esposte in loco, avranno invece costi contenutissimi. Cuzzetielli e cestini, palatoni e cocchie di pane imbottiti e conditi con prodotti genuini di alta qualità.

Presenti oltre 30 sponsor e diversi spazi dedicati ai convegni, seminari, presentazione libri e prodotti tipici.

Le storie del pane e il rapporto viscerale con il popolo, seminari di legalità, incontri con i maggiori panificatori campani e distribuzione di prodotti tipici.

Buon pane non mente.

Napoli, 23 maggio 2024