ven 18 OTTOBRE 2019 ore 15.29
Home Economia Napoli : Nasce il Movimento Unitario Giornalisti

Nasce il Movimento Unitario Giornalisti

di Enzo Di Micco

Il presidente Mimmo Falco: “Facciamo qualcosa per e non contro qualcuno”.

Compiacimenti del presidente dell’Ordine nazionale dei giornalisti italiani, Enzo Iacopino.

Napoli – “La situazione in cui si trova oggi la nostra professione, ci impone una riflessione approfondita sul cosa fare e come organizzarci. Si dovranno affrontare temi e problemi che riguardano soprattutto i senza lavoro, gli sfruttati dagli editori, questi ultimi vorrebbero nascondere tutto sotto l’infimo mantello dell’equo compenso”. Parole dal sapore amaro queste del presidente del Movimento Unitario Giornalisti, Mimmo Falco che in una nota stampa sottoscrive a tutti i giornalisti pubblicisti della Campania e ribadisce in una grande e significativa adunanza di giornalisti tenutasi nella mattinata di mercoledì 24 luglio nella sala conferenze dell’ASCOM di piazza Carità, in occasione della presentazione del sodalizio sindacale denominato “Mug”. “Facciamo qualcosa per e non contro qualcuno” ha sottolineato Falco. Alla manifestazione hanno partecipato, ognuno con un proprio intervento di confronto, rappresentanti delle associazioni della stampa di Caserta , Avellino, Salerno e Benevento. Ospite d’onore il presidente dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti italiani, Enzo Iacopino, che non si è risparmiato di mettere in risalto le difficoltà del futuro della professione e delle novità in materia disciplinare e di formazione introdotte dalla riforma. Iacopino, insomma, ha illustrato, sia pure brillantemente, una panoramica non del tutto idilliaca che riguarda inoltre il precariato e le nuove prospettive aperte dalla legge sull’equo compenso. Disoccupazione e precarietà sono stati, inoltre, oggetto di una accesa discussione di tutti gli altri relatori come il segretario nazionale dell’Ordine dei giornalisti, Paolo Pirovano, il vice presidente dell’Ordine giornalisti del Lazio, Gino Folleri e i consiglieri nazionali, Ciro Pellegrino, Salvatore Campitiello , Alessandro Sansone, Massimiliano Musto e Riccardo Stravino i quali hanno dato cosi maggiore spunto alla necessità di rilanciare con forza e coraggio il Movimento Unitario Giornalisti che da anni ha sempre svolto attività a tutela dei propri colleghi, proponendo di offrire agli iscritti ed al loro nucleo familiare, una serie di servizi ed agevolazioni di molteplici tipi che vanno dalle assicurazioni, ai rapporti con gli istituti di credito, all’assistenza fiscale, all’assistenza legale penale, civile ed amministrativa gratuita, viaggi ed attività ludiche.

Napoli, 24 luglio 2014