ven 20 LUGLIO 2018 ore 21.37
Home Economia L’influenza delle stelle

L’influenza delle stelle
di Giulia Di Nola

Lo studio delle stelle, col quale si pensa di poter predire il futuro, è un’arte che risale a molti millenni or sono e che nasce in Mesopotamia per poi trovare ampio consenso in Grecia dove si cominciò a leggere il destino dei singoli in base alle posizioni dei pianeti.

Risultati immagini per foto stelle

Nonostante gli innumerevoli progressi scientifici, essa desta tuttora la nostra attenzione anche perché gode d’un certo rispetto da parte delle comunità scientifiche e dei filosofi della scienza considerandola, così, una pseudoscienza ancorata ad antiche forme di superstizione popolare.

Da Copernico in poi, infatti, l’Astrologia non è stata più considerata scienza e ogni ricerca su stelle e pianeti è esclusiva dell’Astronomia mentre la prima, restando una parvenza di scienza, è legata soltanto all’occulto.

L’idea, insomma, che la materia stellare possa influenzare il destino dell’uomo, non ha alcun fondamento scientifico.

Certamente la Luna, con la sua forza gravitazionale, incide sulle maree; questo è un dato di fatto in quanto ci ritroviamo al cospetto d’un fenomeno fisico dimostrabile che non ha, perciò, nulla a che vedere col comportamento o con le scelte umane.

Gli intrugli divinatori, così come gli oroscopi che fanno lievitare le tasche degli imbroglioni, tendono solo ad annientare la nostra sacrosanta libertà, inducendoci a credere che tutto sia già predeterminato e segnato dai pianeti.

La nostra libertà, ed è certo anche questo, è effettivamente condizionata dalle esperienze che la vita ci offre oltre che dalle nostre peculiarità genetiche; ma nessuno è in grado di scrivere il proprio destino.

Che tristezza? No, noi siamo liberi di amare, odiare, sbagliare e rivedere persino gli errori, redimendoci; ma tutto questo fa parte della riflessione e della responsabilità che ognuno ha delle proprie azioni.

Napoli, 30 giugno 2018