mer 17 LUGLIO 2019 ore 23.39
Home Economia Le poesie di Gennaro Piccirillo scelte e presentate da Luigi Antonio Gambuti...

Le poesie di Gennaro Piccirillo scelte e presentate da Luigi Antonio Gambuti nel libro La Fede, I Valori, La Memoria
di Andrea Izzo

Nell’ambito della settimana dell’educazione – 28 gennaio/4febbraio 2019 – organizzata da Mons. prof. Angelo Crispino, parroco della parrocchia Maria SS. Assunta, Via Beato Padre Mario Vergara, 2, Frattamaggiore, sabato 2 febbraio u.s. si è celebrata la “Festa dell’Educatore”.

Alle ore 18 Mons. Crispino (in sostituzione del Vescovo emerito Mons. Mario Milano, impedito per motivi di salute) ha presieduto la solenne celebrazione eucaristica per tutti gli educatori scolastici defunti: Ispettori, Dirigenti, Docenti e Operatori della scuola. A seguire, alle ore 19, nell’adiacente Centro Pastorale “Giovanni Paolo II” della parrocchia, Mons. Crispino ha illustrato il messaggio scritto che ha fatto pervenire il prof. Luciano Corradini, Docente di Pedagogia dell’Università degli Studi di Roma Tre, già Sottosegretario al Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca e Vice Presidente del Consiglio Nazionale della Pubblica Istruzione, sul vigente sistema scolastico (problematiche, analisi e proposte). Sul predetto documento si è sviluppato, poi, un “serrato” e “animato” dibattito con gli interventi, sentiti e sofferti, dei Dirigenti scolastici Luigi Antonio Gambuti, Francesca Falco e del Presidente dell’istituto di Studi Atellani Francesco Montanaro.

Nella circostanza il prof. Gennaro Piccirillo ha omaggiato i presenti di copia del suo ultimo lavoro, il libro LA FEDE, I VALORI, LA MEMORIA, poesie scelte e presentate da Luigi Antonio Gambuti (settima pubblicazione). Gennaro Piccirillo e Luigi Antonio Gambuti vantano un curriculum di tutto rilievo. Nel retro della copertina del libro si legge, tra l’altro, che Gennaro Piccirillo è “Maestro di tante generazioni, che ne hanno testimoniato l’impegno con prestigiose presenze in campo politico, giuridico e artistico-letterario; è stato insignito di Medaglia d’Oro dalla Pro Loco di Afragola e della Cittadinanza Onoraria dal Comune di Mercogliano (AV); redattore del periodico artistico-letterario “La Vela”, ha collaborato con articoli e poesie con vari giornali tra cui: Controvento, Momento Città, Il confronto nuovo, Prometeo, L’Araldo, Nuova Città, Dodici Pagine, Il Mattino e Avvenire” e nella pagina conclusiva del libro si legge che “Luigi Antonio Gambuti già Dirigente Scolastico, giornalista (1980), ha firmato articoli, servizi ed inchieste su periodici e quotidiani di tiratura locale e nazionale; Medaglia d’Oro del Presidente della Repubblica per meriti di servizio; insignito del Premio di Cultura della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Roma, 1983; Premio di Saggistica “Boemondo”, Buonalbergo, 1983; Cittadino Onorario di San Giorgio La Molara” e ha pubblicato ben nove libri negli anni 1983, 1984, 1986, 1989, 1994, 1996, 2006 e 2008 e sono, da tempo, tutti esauriti”.

Risultati immagini per FOTO libro piccirillo la fede i valori la memoria

Il libro LA FEDE, I VALORI, LA MEMORIA inizia con la testimonianza di Marco Dulvi Corcione e Raffaele Cossentino che scrivono dell’Autore “ Piccirillo ci ha fatto rivivere momenti di grande godimento poetico soprattutto quando sono i ricordi, che, prepotenti, irrompono nella sua ispirazione e ti disegnano ritratti indimenticabili” e del selezionatore e presentatore “Dobbiamo ringraziare Gambuti per la puntuale scelta dei componimenti, per la verità ardua, per l’imbarazzo della scelta, tra tante gemme poetiche, che brillano nelle varie raccolte” e concludono “Grazie Don Gennaro e grazie Antonio. Ci avete fatto rivivere momenti di estasi poetica e di godimento lirico, con la lettura dei brani, di oggi e di ieri, che ormai fanno parte del bagaglio delle nostre letture preferite, e quasi tutti accompagnati da un ‘analisi puntuale e appassionata”. Il libro è strutturato su tre “sezioni” di poesie afferenti alla FEDE, ai VALORI e alla MEMORIA. Le poesie, per un totale di 22, tutte scritte dal Piccirillo in stretto dialetto napoletano e tutte precedute dalla traduzione-commento, in lingua italiana, dal Gambuti. La “sezione” la FEDE è focalizzata dall’affermazione di Papa Giovanni Paolo II “La fede e la ragione sono come le due ali con le quali lo spirito umano s’innalza verso la contemplazione della Verità…”, quella dei VALORI dalla massima di Marco Aurelio “Ognuno vale quanto le cose a cui dà importanza” e quella della MEMORIA dal pensiero di Saul Bellow “Tutti abbiamo bisogno della memoria. Tiene il luogo dell’insignificanza fuori dalla porta”. Le poesie sono state scritte, scelte e presentate con il cuore e competenza e, pertanto, bisogna essere grati, non poco, a Gennaro Piccirillo per la “magica” ispirazione poetica e a Luigi Antonio Gambuti per la profondità e ricchezza con cui le ha presentate.

Afragola, 8 febbraio 2019