mar 21 MAGGIO 2019 ore 11.45
Home Sport Juve dominatrice

Juve dominatrice
di Sibilio Francesco

Con il mese di Dicembre alle porte, che sarà ricco di impegni ed eventi che potrebbero rivelarsi decisivi nell’arco della stagione di alcune squadre (basta vedere i gironi di Champions League di Napoli e Inter, con ultima partita fondamentale), in questo articolo andrò ad analizzare il momento che stanno vivendo le big del nostro campionato.

Non si può non partire dalla Juventus, la quale, oltre a dominare in campionato, ha già staccato il pass per gli ottavi per la competizione europea con un turno d’anticipo.

Squadra fortissima in ogni reparto che quest’anno ha aggiunto la classe e l’esperienza del giocatore che, insieme a Messi, ha caratterizzato l’ultimo decennio calcistico: stiamo parlando di Cristiano Ronaldo.

Già dieci gol stagionali per l’asso portoghese, il quale, per chi avesse ancora dei dubbi, sta mostrando ancora una volta tutta la sua forza sia in fase realizzativa, sia come uomo assist, visto che sia Dybala, sia Mandzukic stanno approfittando delle sue giocate.

Ma la Juve non è solo CR7, è anche Cancelo, che si sta proponendo come uno dei terzini destri più forti d’Europa, Pjanic, il quale ha rinnovato da poco il contratto e ha preso in mano il centrocampo bianconero, Bonucci, che tornato dopo l’esperienza negativa con il Milan, sta formando la solita diga che eravamo abituati a vedere con il compagno di reparto Chiellini.

Una squadra che, attualmente, si sta mostrando perfetta in ogni suo ingranaggio.

Alle spalle della Juve, troviamo distanziate da un punto l’una dall’altra, il Napoli e l’Inter, che stanno provando ad ostacolare lo strapotere bianconero.

Il Napoli, nonostante il cambio in panchina, sta avendo un ottimo ruolino di marcia, con due cadute che ne hanno pregiudicato il primo posto, ossia quella di Genova contro la Sampdoria e il pareggio in casa contro il Chievo Verona, vista come una seconda sconfitta.

Ma il miracolo Ancelotti lo sta facendo in Champions League, visto che a novanta minuti dalla fine, si trova primo in un girone di ferro con Liverpool e Psg e con due risultati su tre utili per passare nel match contro gli inglesi in trasferta.

L’Inter, dopo un inizio stentato, culminato con la sconfitta in casa contro il Parma, ha avuto un ottimo cammino in campionato che lo ha portato a ridosso del secondo posto, mentre in Europa deve sperare che il Barcellona faccia il suo dovere contro il Tottenham per passare il turno.

Infine concludiamo il nostro articolo con Lazio e Milan, le quali si stanno giocando il quarto posto.

Partiamo dalla squadra romana, che in linea con le previsioni di inizio stagione, si sta giocando l’accesso in Champions League in campionato ed è già passata ai sedicesimi di Europa League.

Unico neo da segnalare per i capitolini è il “mal da big”, visto che contro le cinque grandi del nostro campionato, ha ottenuto solo un punto, giunto tra l’altro al 93 minuto contro un Milan super rimaneggiato, visto le tante assenze che aveva.

La squadra rossonera, invece, dopo alcuni pareggi inaspettati contro Empoli e Cagliari, ha ripreso il ruolino di marcia e sta cercando di tenere la posizione nonostante la numerosa serie di infortuni che si sono succeduti, vedi Bonaventura, Romagnoli, Biglia.

A Gennaio sono stati già previsti rinforzi come l’asso brasiliano Paqueta e forse, il ritorno del fenomeno svedese Ibrahimovic.

Staremo a vedere.

Napoli, 7 dicembre 2018

Similar articles