lun 1 MAGGIO 2017 ore 07.21
Home Notizie di Oggi Ischia. Ancora polemiche sulla collocazione de ” La Solfatrice”.

Domenico Savio: “La Solfatrice va collocata in Piazza Maltese, all’ingresso del Corso Francesco Regine e non in Piazza Medaglie D’oro”

di Gennaro Savio

Una copia bronzea de “La Solfatrice”, l’opera scultorea più significativa e famosa realizzata in gesso dall’artista foriano Giovanni Maltese che visse all’interno del Torrione, sarà collocata in piazza Medaglie d’Oro.

Ed è proprio la location scelta dall’amministrazione comunale guidata da Francesco Del Deo che a Forio sta provocando polemiche e proteste.

A criticare duramente la scelta dell’amministrazione comunale è stato Domenico Savio, consigliere comunale di opposizione del Partito Comunista Italiano Marxista-Leninista il quale ho sottolineato l’inopportunità di sistemare la scultura nella piazza dove è presente anche un bassorilievo dedicato all’eroe di guerra Luca Balsofiore.

Domenico Savio consigliere comunale PCML

Savio propone che “La Solfatrice” venga collocata nella piazza dedicata proprio al grande scultore  Giovanni Maltese e che si trova a ridosso dell’ingresso del corso Francesco Regine.

“La scelta di collocare in piazza Medaglie d’Oro la scultura di Maltese – ci ha dichiarato Domenico Savio - creerà anche un ostacolo al vivere completo della piazza. Bisognava scegliere un posto più adatto come proprio piazza Giovanni Maltese collocando “La Solfatrice” ai margini dei giardinetti guardando il corso Francesco Regine. Questa è la soluzione migliore essendoci qui ampio spazio e non quella decisa dall’amministrazione comunale che limita ulteriormente la superficie di piazza Medaglie d’Oro.

 Purtroppo l’amministrazione comunale con in testa il sindaco Francesco Del Deo non ascolta nessuno. Lui e i suoi collaboratori pensano di essere gli scenziati maggiori della popolazione di Forio e autoritariamente hanno deciso di collocarla qui senza neppure ascoltare il mio invito e la mia protesta che ho avanzato in Consiglio comunale. Io ritengo che siamo ancora in tempo per spostare la base di questa scultura di Giovanni Maltese nella sua piazza e quindi nel posto sicuramente migliore di questo. Io chiedo – ha concluso Domenico Savio – al sindaco Francesco Del Deo e all’amministrazione comunale di mettere da parte quell’atteggiamento di autosufficienza, di prepotenza e di arroganza che dimostrano nel modo di amministrare e in consiglio comunale e di spostare questa base nei giardinetti di pizza Maktese che sarebbe il luogo deputato ad ospitare “La Solfatrice”.

Anche perché piazza Medaglie d’Oro è già dedicata a Luca Balsofiore, il militare nostro concittadino che morì in guerra. Ed è anche giusto che la maggiore attenzione di chi attraversa e di chi vive questa piazza abbia come maggiore riferimento l’eroe a cui la piazza è stata dedicata”.

Forio d'Ischia, 27 marzo 2017