mer 26 LUGLIO 2017 ore 21.24
Home Tecnologia Il divenire di Alessandro Meluzzi da Psipchiatra a Vescovo Ortodosso.

Alessandro Meluzzi da Psipchiatra a Vescovo Ortodosso

di Manlio Maglio

L’arcinoto Professor Meluzzi, Psichiatra, che più volte abbiamo visto sul piccolo schermo di casa nostra è diventato Vescovo della Chiesa ortodossa.

La sua è stata una carriera molto rapida, sotto il profilo ecclesiastico. Nominato presbitero, a maggio, il sinodo della sua Chiesa, a novembre lo ha nominato Primate.

Non lo chiameremo più Professor Meluzzi, quindi, ma Alessandro I.

“Una decisione che ho accettato con spirito di servizio” è stata la dichiarazione del nuovo Vescovo della Chiesa cristiana d’Oriente, che si è sempre definito: “Un ricercatore d’amore, un mendicante di verità”.

A quanto ci risulta, il neo Vescovo ha ha avuto una storia personale decisamente originale: prima comunista, poi radicale, quindi massone.

Divenuto amico di Berlusconi, viene eletto Parlamentare berlusconiano. Da Cristiano, inizia una carriera ecclesiastica che lo porta alle soglie del Diaconato.

Successivamente, affascinato da Putin, sceglie di diventare ortodosso. La politica di Putin diventa un ideale per Alessandro I. Ne vedremo le conseguenze.

Napoli, 19 novembre 2016

Similar articles