mar 21 MAGGIO 2024 ore 14.15
Home news europee e ambiente Da domenica 3 luglio ritorna l’accesso gratuito ai musei

Da domenica 3 luglio ritorna l’accesso gratuito ai musei
Redazione

Torna domenica 3 luglio 2022 l’accesso gratuito in musei, parchi archeologici e luoghi della cultura statali.

I visitatori potranno tornare a beneficiare di un’iniziativa unica per favorire la conoscenza del patrimonio culturale italiano.

Dal 1° aprile 2022 per accedere a monumenti, musei, gallerie, parchi, giardini monumentali dello Stato non sarà più richiesto il possesso del green pass rafforzato, né di quello base, mentre resterà l’obbligo di utilizzo di mascherine chirurgiche.

Alcune sedi sono visitabili solo su prenotazione.

L’elenco dei siti aperti in Campania:

Avellino
Area archeologica del Tempio Italico di Casalbore Località Macchia Porcara – 83034 Casalbore (AV)
All’interno del centro abitato di Casalbore (AV), in località Macchia Porcara, presso una sorgente, situata a valle del tratturo Pescasseroli-Candela, è stato portato alla luce un edificio di culto, databile al III sec. a.C., ma che conserva tracce di un’area votiva più antica, databile al VI sec. a.C..

Area archeologica di Conza – Conza in Campania 83040 Conza della Campania (AV)
I resti della città romana sono riemersi al di sotto delle rovine del paese moderno di Conza, che fu quasi completamente distrutto dal terremoto del 1980.
Visitabile su richiesta prenotando al 349 3583469, 082739399 (Pro Loco “Compsa”); 082739013 (Comune)

Parco archeologico di Aeclanum Via Nazionale delle Puglie – 83036 Mirabella Eclano (AV)
Abitata sin dall’età eneolitica (necropoli in loc. Madonna delle Grazie), in località Passo di Mirabella Eclano sorgeva l’antica Aeclanum il cui primo impianto può risalire alla fine del III sec. a.C..

Benevento
Area archeologica del Teatro romano di Benevento Piazza Ponzio Telesino – 82100 Benevento (BN)
Databile tra la fine del I e gli inizi del II secolo d.C., sorge nella zona occidentale della città antica. Il monumento, la cui cavea misura circa 98 metri di diametro, è costruito in opera cementizia con paramenti in blocchi di pietra calcarea e in laterizio.

Museo archeologico nazionale del Sannio Caudino Via Castello – 82016 Montesarchio (BN)
Un contenitore, una scatola magica per raccogliere tutti i reperti provenienti dal ricco territorio circostante, questa è la missione principe del Museo Archeologico Nazionale del Sannio Caudino.

Caserta
Reggia di Caserta Palazzo Reale, Parco Reale e Giardino Inglese – Piazza Carlo di Borbone – 81100 Caserta (CE)
La Reggia di Caserta, tra le meraviglie dell’umanità patrimonio Unesco dal 1997, è uno degli edifici italiani più grandi ed imponenti.

Salerno

Museo archeologico nazionale di Pontecagnano e Parco archeologico di Pontecagnano Via Lucania – 84036 Pontecagnano Faiano (SA)

Parco archeologico urbano dell’antica Volcei
Centro Storico – 84021 Buccino (SA)

Museo archeologico di Eboli e della Media Valle del Sele e Aree archeologiche delle fornaci SS. Cosma e Damiano e della Villa Romana di Paterno
Piazza San Francesco, 1 – 84025 Eboli (SA)

Parco archeologico di Paestum e Velia – Museo archeologico nazionale via Magna Grecia – 84047 Capaccio Paestum (SA)

Parco archeologico di Paestum e Velia – Area archeologica di Velia piazzale Amedeo Maiuri – 84046 Ascea (SA)

Napoli, 28 giugno 2022