lun 19 NOVEMBRE 2018 ore 10.58
Home Riceviamo e pubblichiamo Acerra pronta ad accogliere La XVII Edizione Premio Letterario Internazionale: “Tra Le...

Acerra pronta ad accogliere La XVII Edizione Premio Letterario Internazionale: “Tra Le Parole E L’infinito”

Grazie al Sindaco Raffaele Lettieri e alla sua amministrazione Acerra è pronta ad ospitare uno dei premi letterari più importanti del panorama internazionale. Oltre agli scrittori verranno premiati anche cittadini acerrani che si sono distinti per particolari meriti. Confermata la presenza del sottosegretario alla Difesa On. Gioacchino Alfano

Conto alla rovescia per l’eccezionale e prestigioso appuntamento che questa sera, con inizio fissato alle ore 19.30, si svolgerà al Teatro “Italia” di Acerra per la serata di gala di premiazione dei vincitori della XVII edizione del Premio Letterario Internazionale “Tra le parole e l’infinito”, ideato dal Cavalier Nicola Paone. Come sempre accade in queste manifestazioni di carattere culturale e sociale, l’Amministrazione comunale di Acerra, con a capo il Sindaco Raffaele Lettieri, non ha fatto mancare il proprio apporto concedendo il Patrocinio.

Il premio letterario internazionale “Tra le Parole e l’Infinito”, nato nell’anno 2000 “per una cultura del terzo millennio vera e per puro amore della parola” ha ottenuto negli anni una grandissima notorietà e rilievo, raccogliendo migliaia di adesioni da ogni parte del mondo. L’importanza e il prestigio della manifestazione, uno dei Premi Letterari più longevi ed importanti d’Italia, è testimoniato dai molteplici patrocini che in questi sedici anni di attività questo premio riceve, come quello del Ministero della Giustizia e della Rai. Al concorso hanno partecipato autori italiani e stranieri, dall’Australia al Cile, confermando l’impeccabile e lusinghiera organizzazione di questa manifestazione che valica i confini nazionali. Numerose autorità istituzionali, militari e civili saranno presenti all’evento con ospiti di eccezione che arricchiranno il ricco parterre per una serata che per Acerra si preannuncia indimenticabile. E’ prevista la presenza del Sottosegretario di Stato al Ministero della Difesa, On. Gioacchino Alfano.

Il Premio “Tra le parole e l’infinito” nel corso degli anni ha allargato il proprio orizzonte creando una speciale sezione di Premio e Riconoscimento alla Carriera, “Labore Civitatis, che onora personaggi ed istituzioni che si sono distinti per meriti sociali, di etica civile e morale.
Per la Città di Acerra, in quest’ambito, verranno premiati gli ex Sindaci On. Avv. Ignazio Caruso, il Prof. Salvatore Di Nuzzo e l’Avv. Ludovico Montano; il Prof. Michelino De Laurentiis, Direttore presso UOC di Oncologia Medica Senologica dell’Istituto Nazionale Tumori “Fondazione Pascale” di Napoli; il Dott. Nicola Cantore, Direttore Div. Di Ematologia e Trapianto Emopoietico e il Dott. Eustachio Paolicelli, materano di nascita ma acerrano di adozione che si è prodigato per la nascita dell’associazione “Acerra Nostra” e del Museo di Pulcinella.

Altri riconoscimenti alla carriera verranno consegnati al Gen. C.A. Dott. Leonardo di Marco, Capo di stato maggiore interforze Alleate Napoli; al Gen. S.A. Settimo Caputo, Comandante 1ª Regione Aerea- Milano; al Commissariato di Polizia Giudiziaria San Carlo Arena di Napoli, diretti dal Primo Dirigente della Polizia di Stato, Dott.ssa Francesca Fava; al Giudice Dott. Giuseppe Spadaro, presidente Tribunale per i Minorenni dell’Emilia Romagna, al Gen. C.A. Dott. Domenico Cagnazzo, ispettore Regionale Carabinieri Campania e all’Architetto Paolo Mascilli Migliorini, direttore architettonico del Palazzo Reale di Napoli.

Acerra, 26 giugno 2016