sab 20 LUGLIO 2024 ore 23.48
Home Cultura La Commissione Europea ha proclamato Valencia Capitale Verde Europea 2024

La Commissione Europea ha proclamato Valencia Capitale Verde Europea 2024
di Harry de Prisco

Quattro itinerari per scoprire la città più verde del Mediterraneo

Nel corso di una cerimonia al Palau de la Música, Valencia, la Capitale del Turia, ha presentato il programma di eventi e progetti che si terranno nel corso dell’anno in cui è stata ufficialmente nominata “Capitale Verde Europea 2024”. Il premio European Green Capital, nato da un’iniziativa di 15 città europee sensibili ad una visione ecosostenibile della vita nei grandi centri abitati, sancisce l’impegno nella transizione green della città vincitrice. La Commissione Europea ha successivamente esteso il premio a tutti i Paesi membri.

Nel corso dell’anno da poco iniziato saranno oltre 400 le attività per celebrare il prestigioso riconoscimento e trasformare ulteriormente la città da lasciare alle generazioni future. Valencia è situata in un’enclave privilegiata: affacciata sul Mar Mediterraneo, circondata dal parco de La Huerta, è caratterizzata dalle aree naturali e protette come il Parco Naturale dell’Albufera e il Giardino del Turia. Questi sono i luoghi chiave dove si terranno gli eventi, altri progetti sono in fase di sviluppo, come il nuovo Parco Centrale di 230.000 metri quadrati verdi al centro della città. Nel corso della cerimonia dei giorni scorsi è stata presentata la guida “Itinerari verdi di Valencia”, un manuale che racchiude gli obiettivi della Capitale Verde Europea di quest’anno, oltre ad una serie di percorsi per facilitare la fruizione dei risultati raggiunti dalla città in termini di sostenibilità.

Gli itinerari si concentrano su tre temi principali: la natura, la mobilità sostenibile e il recupero dello spazio pubblico. Valencia possiede una ricca biodiversità, che si riflette nei suoi spazi naturali, come il Parco Naturale dell’Albufera, l’orto valenciano o il Giardino del Turia. Inoltre la città è da tempo impegnata per incentivare l’uso del trasporto pubblico, della bicicletta e degli spostamenti a piedi al fine di agevolare il più possibile una mobilità sostenibile. Valencia ha recuperato numerosi spazi pubblici trasformandoli in rigogliosi cittadini, come il Giardino del Turia o la Marina de València. Gli itinerari di València Capitale Verde Europea sono il modo green per conoscere la città.

Il 2024 sarà un anno che vedrà coinvolti sia i cittadini che i visitatori nei grandi eventi internazionali e locali con la collaborazione tra pubblico e privato. Per valorizzare al massimo il Parco Naturale dell’Albufera prossimamente partirà un dettagliato programma che prevede vari incontri, con il coinvolgimento di tutta la città, come l’importante conferenza sulle “Mission Cities” sulle zone umide. La designazione di Valencia come Capitale Verde Europea 2024 è un riconoscimento dell’impegno costante della città per la sostenibilità. Questo impegno si riflette nel modello turistico, che ha consentito a Valencia di diventare una delle principali destinazioni del Mediterraneo.

Il turismo è un’attività trasversale che ha effetti sociali ed ambientali ed è una realtà economica essenziale per il progresso e la coesione della società. Valencia ha deciso di affrontare le sfide urbane e turistiche da una prospettiva verde, considerando il turismo indispensabile per il consolidamento della vivibilità rendendo la città attraente per investimenti e visitatori. Si continua ad investire in progetti futuri per il miglioramento della vita dei cittadini e per l’esperienza di viaggio dei visitatori. Un esempio è dato dal progetto Canale di Accesso, che prevede la costruzione di un canale di accesso sotterraneo per i treni, sostituendo lo spazio in superficie con un grande viale verde. E’ previsto anche l’estensione del Giardino del Turia per collegarlo al Mediterraneo. Il recupero degli spazi pubblici ha trasformato il centro storico in un enorme punto d’incontro che promuove la mobilità sostenibile e attiva ed uno stile di vita rispettoso dell’ambiente. Con i mezzi pubblici o in bicicletta si può percorrere tutta la città fino alle spiagge, dove sventola la Bandiera Blu europea, e alla Marina de Valencia, una stupenda terrazza pubblica che si affaccia sul Mediterraneo.

Per maggiori informazioni: www.visitvalencia.com/it

Napoli, 18 gennaio 2024